Sel raccoglie le firme contro il Porcellum sabato in Piazza della Repubblica

Porcellum 08/09/2011 -

“In un momento drammatico come questo, con il Governo italiano commissariato dall’Europa, il Paese ha piu’ che mai bisogno di un Parlamento pienamente rappresentativo, capace di prendere decisioni impegnative ma condivise da tutti.



Affidando la nomina dei parlamentari a pochi capipartito, la legge elettorale che chiamiamo Porcellum li ha separati dai cittadini, facendoli apparire come una casta di privilegiati. Vogliamo impedire che la “legge porcata” sporchi anche il prossimo Parlamento: lo dicono in troppi da 6 anni, ma il porcellum è ancora lì. Firmate per consentire al popolo di abrogarla. Firmate per ridare al cittadino il diritto costituzionale di scegliere i propri rappresentanti attraverso i collegi uninominali. Firmate per rafforzare e migliorare il sistema bipolare italiano e assicurare l’alternanza politica, consentendo ai cittadini di scegliere i parlamentari e chi deve governare il Paese.”


da Andrea Dignani
Sinistra ecologia e libertà Jesi







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2011 alle 11:40 sul giornale del 09 settembre 2011 - 672 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, SeL, Sinistra Ecologia Libertà, sel - sinistra ecologia e libetà, Andrea Dignani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/o9g