Sabato alle ore 20 L'Olimpiade di Pergolesi al Teatro Moriconi di Jesi

L'Olimpiade di Pergolesi 09/09/2011 -

Al Teatro Studio Moriconi sabato 10 settembre alle ore 20, replica de L’Olimpiade diretta da Alessandro De Marchi alla guida dell’Academia Montis Regalis, per il Pergolesi Spontini Festival. In scena un originale allestimento: regia Italo Nunziata, scene Luigi Scoglio, costumi Ruggero Vitrani.



Sabato 10 settembre alle ore 20, nell’ambito del Pergolesi Spontini Festival, il Teatro Studio Moriconi di Jesi ospita L’Olimpiade, melodramma in tre atti di Pietro Metastasio (revisione critica a cura di Francesco Degrada e Claudio Toscani, Edizioni Fondazione Pergolesi Spontini). L’allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini porta la firma del regista Italo Nunziata, le scene sono di Luigi Scoglio, i costumi di Ruggero Vitrani, le luci di Patrick Latronica. L’Academia Montis Regalis, con strumenti originali, è diretta da Alessandro De Marchi. Nella compagnia di canto: Raul Gimenez (Clistene), Lyubov Petrova (Aristea), Yetzabel Arias Fernandez (Argene), Jennifer Rivera (Licida), Sofia Soloviy (Megacle), Antonio Lozano (Aminta), Milena Storti (Alcandro).

Lo spettacolo, concepito per uno spazio diverso da quello tradizionalmente teatrale, in una chiesa ellittica di architettura barocca, si articola in una postazione centrale attorno alla quale è seduto il pubblico. Gli artisti agiscono su passerelle che attraversano gli spazi riservati al pubblico ed in alto, su una balconata circolare; l’orchestra suona su un piccolo palcoscenico e tra il pubblico.

Spiega Italo Nunziata: “Nella vicinanza emotiva tra gli spettatori e il loro essere circondati dallo spazio scenico sul quale agiscono i cantanti, nella compresenza empatica di chi si esprime attraverso la musica e di chi la fruisce,vogliamo ridar vita oggi, come nove anni fa, al bellissimo meccanismo teatrale costruito da Pergolesi e Metastasio. Un congegno attraverso il quale la trama, gli affetti, la voce, il gesto e la musica assolvono una funzione catartica fondamentale del teatro, per molti versi simile al teatro di sempre come a quello contemporaneo”.

Biglietti: posto unico (platea) 66 euro, ridotto 59 euro. Sconto del 50% sui biglietti ancora disponibili da 1 ora prima dello spettacolo.

INFORMAZIONI: Fondazione Pergolesi Spontini - Area Marketing
tel. 0731 215643 – fax 0731 226460 – e-mail: marketing@fpsjesi.com








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2011 alle 21:08 sul giornale del 10 settembre 2011 - 1290 letture

In questo articolo si parla di teatro, jesi, spettacoli, fondazione pergolesi spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pcZ