Concluso il progetto 'English 4you': 75 studenti certificati

Union Jack 15/09/2011 -

Studiare e imparare divertendosi. E’ quello che accade a chi ha partecipato al progetto formativo English 4you che da 4 anni riceve consensi e apprezzamenti tra ragazzi, insegnanti e famiglie.



English 4you è un progetto sostenuto dalla Regione Marche – Assessorato all’Istruzione con l’obiettivo di fornire opportunità agli studenti delle scuole superiori attraverso il conseguimento di Certificazione PET University of Cambridge ed apprendimento della lingua anche con forme di insegnamento alternative, informali.

L’iniziativa prevede anche un viaggio –studio all’estero di tre settimane per il 50% circa degli iscritti. E proprio con la certificazione in tasca a Dublino sono andati anche i 75 ragazzi di Jesi che oggi pomeriggio hanno ricevuto l’attestato.

Presso la sede del Liceo Scientifico 'Da Vinci' , a conclusione del progetto, si è svolto infatti un incontro sia per la presentazione dei risultati che per la cerimonia di consegna delle certificazioni agli studenti degli Istituti Tecnico Statale 'Cuppari'; Liceo scientifico statale 'Da Vinci' e L’Istituto di Istruzione Superiore 'Pieralisi'.

L’assessore regionale Marco Luchetti in apertura dell’incontro ha illustrato i dati riepilogativi del progetto partito dall’anno scolastico 2008/2009 e arrivato ora al quarto bando. Complessivamente negli anni sono stati impegnati quasi 5 milioni e mezzo di euro e sono stati coinvolti 3280 allievi e di questi 1300 hanno usufruito della borsa di studio all’estero.

L’ultimo bando, scaduto il 7 settembre, ha visto la presentazione di 24 progetti che ora sono in fase di valutazione. Erano naturalmente presenti anche le dirigenti scolastiche, gli insegnati e le famiglie degli studenti in una bella atmosfera di collaborazione anche tra Scuole.

Metà degli studenti erano di ritorno dall’Irlanda dove sono stati tra luglio e agosto, tre settimane ospiti di famiglie selezionate ed hanno partecipato ad attività formative di circa 20 ore settimanali e ad altre forme di apprendimento. Tra queste sicuramente resta tra i preferiti il modulo “Songs for learning”, alcune ore di musica e canzoni in lingua, con analisi del testo e commento in lingua.

Per quanto riguarda il viaggio all’estero è destinato agli allievi che hanno conseguito la certificazione finale dopo il corso durante l’anno scolastico ( prioritariamente nelle ore pomeridiane e con insegnanti di madrelingua ) e per quelli che hanno ottenuto una media scolastica più alta in tutte le materie.

Inoltre il percorso formativo in Italia, ha previsto anche l’utilizzo di metodologie innovative, come la formazione a distanza o il CLIL cioè discipline come storia, scienze o informatica insegnate in lingua inglese.






Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2011 alle 18:09 sul giornale del 16 settembre 2011 - 1056 letture

In questo articolo si parla di regione marche, inglese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pnU