Interporto: seminario finale Develop - Med

1' di lettura 15/09/2011 -

Si è chiuso nell'Interporto Marche di Jesi il progetto 'DEVELOP-MED' volto a promuovere il posizionamento strategico dell'area mediterranea nei mercati mondiali e definire una strategia comune tra i porti del mediterraneo attraverso il coordinamento delle politiche nazionali e regionali.



Alla presenze dei partner dell'area mediterranea, 10 organizzazioni di 7 paesi ( Italia, Francia, Spagna, Malta, Cipro, Grecia e Montenegro ), ma si aprono molte prospettive di progettazione e di sviluppo. Il progetto Develop-Med è stato uno dei 4 progetti finanziati sui 35 presentati nell'asse 3 ed è rientrato tra i 50 selezionati sui 531 complessivamente presentati nella call.

Il budget complessivo è stato di 1,4 milioni di euro per 27 mesi complessivi di attività. Roberto Pesaresi presidente di Interporto Marche Spa ha posto l'accento, nel corso del suo intervento, sulla necessità di ragionare in una prospettiva più ampia rispetto a quella dei confini nazionali o locali, ha presentato il quadro delle attività che si svolgono in interporto, le potenzialità della Piattaforma Logistica delle Marche e lo scenario più ampio dell'allaccio del collegamento con i corridoi europei che riguarda tutti i territorio dell'area mediterranea.

A margine dei molti e qualificati interventi che hanno animato la giornata, anche la presentazione di un libro fotografico sull'Interporto Marche realizzato dalla fotografa Silvia Paolini che ha presenziato all'evento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2011 alle 17:55 sul giornale del 16 settembre 2011 - 649 letture

In questo articolo si parla di economia, jesi, Interporto Marche spa, roberto pesaresi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pnT





logoEV