Il Prc di Jesi si mobilita in appoggio alla manifestazione nazionale del 15 ottobre

rifondazione comunista prc 29/09/2011 -

Il Circolo di Rifondazione Comunista di Jesi lancia l’appello per la costituzione a Jesi di un coordinamento a sostegno della manifestazione 15 ottobre a Roma.



I poteri forti e i governi europei scaricano la loro crisi speculativa difendendo i privilegi di pochi e scaricando su tutti noi i costi attraverso le privatizzazioni, i tagli alla spesa, la precarizzazione del lavoro e della vita.

Le ricette che ci propongono sono inique e sbagliate.

Si deve investire sulla riconversione ecologica, la giustizia sociale, l’altra economia, sui saperi, la cultura, il territorio, la partecipazione, i giovani. Si deve redistribuire radicalmente la ricchezza: vogliamo ripartire dal risultato dei referendum del 12 e 13 giugno per restituire alle comunità i beni comuni e il loro diritto alla partecipazione. Si devono recuperare risorse dal taglio delle spese militari. Si deve smettere di fare le guerre e bisogna accogliere i migranti.

Le alternative vanno conquistate, insieme. In Europa, in Italia, nel Mediterraneo, nel mondo. In tanti e tante, diversi e diverse, uniti.

Rifondazione Comunista crede con forza nel “COORDINAMENTO 15 OTTOBRE”, quale luogo di convergenza organizzativa dei soggetti sociali impegnati, e invita tutti e tutte a preparare la mobilitazione e a essere in piazza a Roma, riempiendo la manifestazione con i propri appelli, con i propri contenuti, con le proprie lotte e proposte.

Noi crediamo, data la gravità della situazione, che sia vitale costruire anche nella nostra città un argine sociale a tali attacchi. Come si porranno le forze politiche locali davanti alle privatizzazioni? Con semplici tagli, oppure con la ricerca di strade alternative per far pagare la crisi anche a chi non l’ha mai pagata?

Pertanto è necessario aprire una discussione anche a Jesi, a partire dai temi della manifestazione del 15 ottobre, con tutti coloro che pagano sulla propria pelle quanto sta accadendo, con realtà sociali e di lotta, forze politiche e sindacali, movimenti e singole persone. Una discussione ampia e aperta che vorremmo iniziare con un primo incontro mercoledì 5 ottobre alle ore 21 presso il circolo di Rifondazione Comunista in Via Giacomo Acqua 3.

Un’occasione anche per far incontrare soggetti diversi e costruire un’alternativa politica, che sia un punto di passaggio e non un punto di arrivo in vista delle imminenti elezioni amministrative jesine.

A sostegno della manifestazione del 15 ottobre, il Circolo di Rifondazione Comunista di Jesi, in collaborazione con la F.I.O.M., organizza un’iniziativa pubblica venerdì 7 ottobre alle ore 18 presso il Cantinone di Via San Marino (Porta Valle).

Il PRC di Jesi organizza un pullman per la manifestazione di Roma del 15 ottobre.

Per prenotare: tel. 3493734869 o 073156776; mail: prcjesi@gmail.com.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2011 alle 12:56 sul giornale del 30 settembre 2011 - 1014 letture

In questo articolo si parla di attualità, prc jesi, partito rifondazione comunista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pQU