Amagliani (Prc): 'Petrolati non perde occasione per fare l'ispettore'

PRC 3' di lettura 21/10/2011 -

Oserei dire, siamo alle alle solite! Il consigliere Petrolati non perde occasione per dimostrare da alcuni mesi a queste parte (esattamente da Luglio) il proprio efficientismo e quel surplus di attività ispettiva, con ciò non facendo il doppio della sua precedente azione amministrativa ma l'esatto inverso proporzionalmente!



Azione questa rivolta particolarmente all'ispezione degli atti inerenti il neo-Assessore Novelli di nomina P.R.C. (tutto ciò può essere un bene, quattro occhi sono sempre il doppio di due), nel caso odierno la questione rifiuti di competenza dell'Assessore Mariani. Prima ancora del merito emerge una vistosa questione di metodo. Petrolati, annuncia preventivamente, "urbi ed orbi" che ove non ci saranno modifiche alle indicazioni circolate in merito al Piano dei Rifiuti della Provincia di Ancona, il suo voto in Consiglio sarà contrario!

Per la verità atteggiamento, questo, abbastanza ricorrente negli ultimi mesi. Ripeto, al di là del merito, sul quale c'è la massima disponibilità a discutere; ma quando mai il consigliere Petrolati ha chiesto al capogruppo consiliare, al suo (?) Assessore, al sottoscritto, al Partito tutto intero di discutere della questione? Chi avrebbe negato tale possibilità e chi la negherebbe? Domando io a Petrolati! Ci sarebbe poi da parte sua la disponibilità ad attenersi alle decisioni assunte dagli organismi dirigenti democraticamente eletti da questo Partito? Per ciò che riguarda il recente passato, la risposta non può che essere negativa, come dimostra per esempio tutta la vicenda RC auto, a cui nulla è valsa l'indicazione del Partito sui comportamenti del consigliere Petrolati!

La nota di Petrolati, più che evidenziare le tematiche da cui sortisce, si evidenzia politicamente per un inutile e vergognoso attacco nei confronti della Presidente Casagrande, da cui il P.R.C. Provinciale, rappresentato dal sottoscritto assolutamente si dissocia, e sostanzialmente mostra sostanzialmente il vero obiettivo! Creare difficoltà al gruppo consiliare e per converso al Partito per il proseguio di quest'ultimo scorcio di Consigliatura in rapporto all'attuale maggioranza consiliare, ponendo per questa via le basi per un difficile se non impossibile futuro rapporto di collaborazione con la stessa!

Come si ricorda, a pensar male si pecca ma solitamente ci si prende! In ogni caso, la speranza è l'ultima a morire e proprio perchè non voglio fornire frecce alla "faretra" di chi crede che per questa via si possano far valer le proprie posizioni, ancorchè in larghissima minoranza, approffittando di una visibilità di cui la stragrande maggioranza dei compagni che dissentono dal consigliere Petrolati non dispongono, rimango disponibile al confronto e all'approfondimento con lo stesso in merito alla questione ma nel contempo dichiaro con nettezza a nome della Segreteria Provinciale di Ancona che le dichiarazioni del consigliere Petrolati sono assolutamente personali e per ciò stesso impegnano solamente chi le ha pronunciate e dalle stesse il P.R.C. si dissocia e sconfessa pubblicamente come proprie.


da Marco Amagliani
segretario provinciale P.R.C. Provincia di Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2011 alle 20:20 sul giornale del 22 ottobre 2011 - 618 letture

In questo articolo si parla di marco amagliani, politica, prc

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qIh


Siete uno spettacolo! Quattro gatti, ma ben divisi. Siete praticamente scomparsi dal panorama politico ma
qualcuno resta ancora caparbiamente attaccato alle poltroncine di cui dispone. Un tantino di pudore no eh?




logoEV