Rissa in piazza Simoncelli, la gelosia movente delle botte da orbi

piazza simoncelli 1' di lettura 15/11/2011 -

Sarebbe la gelosia il motivo che provocato l'accesa rissa, scoppiata sabato notte nel cuore del centro storico. Due gruppetti di ragazzi, uno composto da giovani di Senigallia e un altro da ragazzi originari del sud Italia, se le sono dati di santa ragione in piazza Simoncelli, dopo un litigio iniziato all'interno di un locale del posto.



Dalle ulteriori indagini eseguite dai Carabinieri sarebbe emerso che i futili motivi per cui i nove ragazzi se le sono date di santa ragione sarebbero riconducibili a questioni sentimentali. Una ragazza in particolare sarebbe stata al centro della diatriba tra due ragazzi appartenenti alle due “fazioni”.

Inizialmente la lite è cominciata all'interno del locale, dove oltre a insulti e parole pesanti, sono volati solo alcuni spintoni. Gli animi però erano decisamente troppo carichi e la mente offuscata dai fumi dell'alcol. Per i nove ragazzi, tutti di età compresa tra i 20 e i 34 anni, contenersi è stato impossibile. La lite infatti è degenerata in rissa vera e propria fuori dal locale, in piazza Simoncelli, intorno alle 2,45 di notte. I ragazzi si sono presi a calci e pugni e ad un certo punto sono spuntate anche bottiglie vuote di birra. Dei nove ragazzi ben otto hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del 118.

Fortunatamente la prognosi per tutti è di pochi giorni ma alcuni di loto hanno riportato anche ferite da taglio provocate dai vetri rotti delle bottiglie. Tra i feriti che si sono fatti medicare all'ospedale c'era anche il titolare del locale dove è iniziata la rissa. Tutti e nove comunque sono stati denunciati per rissa aggravata.






Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2011 alle 01:08 sul giornale del 15 novembre 2011 - 3682 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, piazza simoncelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rE5





logoEV