De Amicis: 'L'accordo tra il Comune e Mezza Canaja è un precedente pericoloso'

Movimento Sociale Fiamma Tricolore 2' di lettura 05/12/2011 -

Il Sindaco Mangialardi, oltre a farsi fotografare e a tagliare nastri, dovrebbe sapere che in alcune occasioni occorre essere seri perché in quel momento dovrebbe incarnare l'Autorità che rappresenta l'intera comunità.



Dalla stampa abbiamo saputo che l'Arvultura diventerà associazione e gestirà in modo autonomo il piano terra del Centro di aggregazione giovanile di via Abbagnano. Noi del Movimento Sociale esprimiamo la più totale contrarietà. L'accordo tra il Comune e il MC rappresenta un precedente pericoloso; di fatto tacitamente è passata l’idea che con la forza e la prepotenza è possibile ottenere considerazione e favori da parte delle Istituzioni. Infatti, come è stato detto da più parti, si infrange la più semplice delle regole civili sull’assegnazione e distribuzione degli spazi pubblici: ci sono decine di associazioni che sicuramente hanno presentato regolare domanda per l'utilizzo di una stanza comunale, e forse ancora oggi aspettano risposta. Ed infine quello che non possiamo assolutamente accettare sta nel fatto che Mangialardi e Ceresoni, in nome di un finto “dialogo”, hanno paragonato e confuso la stragrande maggioranza della gioventù di Senigallia con chi fa della trasgressione, della festa perenne, del godere eccessivo, del non lavorare, dell'uso di droghe, dello sballo psico-mentale fino a perdere i sensi e dell'emarginazione sociale, uno stile di vita per criticare la complessità della società post-moderna.

E' bastata una semplice denuncia per rivelarne la vera natura umana, di finti rivoluzionari nihilisti. Rappresentanti di un odio ideologico gratuito e generico, ma utile a chi governa la città da oltre 60 anni, hanno ottenuto nuovamente la graziosa elargizione di un favore dai pubblici poteri. E non bastandogli, augurano gastriti a destra e... (no, a manca no, la sinistra li appoggia...). Per questo noi della Fiamma Tricolore chiediamo al Presidente del Consiglio Comunale Enzo Monachesi di sorvegliare fino in fondo l'iter della denuncia relativa all’occupazione abusiva, oltre alla regolarità della nuova assegnazione di locali pubblici, e al Sindaco Mangialardi, quale garante della legge e della legalità, di estendere la denuncia anche in quegli ambienti e in quegli appoggi politici che il MC ha pubblicamente ringraziato, per stabilire una volta per tutte dove, come e quando, e soprattutto chi ha emanato l'ordine di occupazione.


da Riccardo De Amicis
Segretario Provinciale Fiamma Tricolore





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2011 alle 16:54 sul giornale del 06 dicembre 2011 - 1672 letture

In questo articolo si parla di mezza canaja, maurizio mangialardi, politica, Movimento Sociale Fiamma Tricolore, Riccardo De Amicis, arvultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/szK