Zaffini (Lega Nord): 'Operazione riprendiamoci i parcheggi'. Presidi nei parcheggi più affollati

Extracomunitari ai parcheggi 1' di lettura 06/01/2012 -

Il cinismo e l'ipocrisia degli amministratori di Senigallia e la loro incapacità della gestione degli immigrati soprattutto quelli presenti nei parcheggi è sotto gli occhi di tutti.



Da una parte si accusa la Lega Nord in maniera faziosa e falsa di non aver fatto nulla e dall'altra come sempre ci si accusa di vergognoso razzismo. Al contrario di quello che si afferma nel comunicato stampa, grazie proprio alla Lega Nord e al pacchetto sicurezza Maroni (decreto-legge 23 maggio 2008, n. 92 - Misure urgenti in materia di sicurezza pubblica -, modificato dalla legge 24 luglio 2008) i sindaci e le polizie municipali, in accordo con i prefetti, possono applicare ordinanze specifiche e quindi controllare le situazioni di degrado e di illegalità. Allora le leggi ci sono e se nei parcheggi a Senigallia regna illegalità e tensione è solo per colpa degli amministratori che se ne lavano le mani.

Tanto più lo stesso sindaco ha rifiutato tempo fa l'apporto di personale dell'esercito come coadiuvante nell'esercizio della sicurezza locale. Probabilmente Mangialardi è così fiero nella sua esaltazione multietnica che non si accorge che può usare il polso duro difronte a questa situazione che esaspera i nostri cittadini e dove a parer mio si configura quasi uno stalking di gruppo organizzato.

La Lega Nord come già effettuato con successo per tre sabati consecutivi a Fano, organizzerà anche a Senigallia e in altre città l'operazione "Riprendiamoci i parcheggi" ovvero dei presidi nei parcheggi più affollati con effetto di deterrenza, per filmare il comportamento ossessivo che subiscono i nostri cittadini ed anche verbalizzare i loro racconti.


da Roberto Zaffini
Consigliere Regionale Fratelli d'Italia-AN





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2012 alle 15:49 sul giornale del 07 gennaio 2012 - 6752 letture

In questo articolo si parla di politica, lega nord, roberto zaffini, Consigliere Regionale Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tE1


Infatti al nostro Sindaco mancano proprio le "palle" su queste situazioni.

Quei ragazzi non hanno mai dato fastidio: basta dire loro di no,come faccio anche io. se c'é un gruppo etnico di cui mi fido sono loro. parlare di usare l'esercito è un'inutile e sterile provocazione.

Ma la Lega chi? Quella che è stata al governo del Paese per 8 degli ultimi dieci anni facendoci rotolare sul lastrico ?
Ma la Lega chi? Quella patriottica o quella che si "pulisce il culo con il tricolore" citando Bossi...
Ma la Lega chi? Quella che si è spaparanzata senza muovere un dito nelle poltrone di Roma Ladrona?
Ma la Lega chi? Quella delle pagliacciate di Pontida e dell'acqua del Po?
Ma la Lega chi? Quella dei falegnami bergamaschi e degli allevatori di mucche Veneti che vanno alle sagre vestite da Vichinghi e ci fanno pagare milioni di euro di sanzioni a causa delle quote latte?
Ma la Lega chi? Quella del disonorevole Borghezio, del sindaco Gentilini o di altri razzisti xenofobi e fascioleghisti che predicano la "purezza della razza padana" e la "pulizia etnica contro i culattoni"?
Ma la Lega chi? Quella di questo Zaffini che va in giro con il fazzoletto verde nel taschino emblema di quelli che lo chiamano (a lui) terrone?
Ma la Lega chi? Quella nepotista che permette a un Renzo Bossi di diventare consigliere regionale e prendere uno stipendio di 9000 euro al mese?
Ma la Lega chi? Quella che ha fatto passare ogni legge ad personam a favore di colui che chiamavano il Capo dei mafiosi e di colpo è diventato il primo degli amici?
A Senigallia non si segnalano abusi, soprusi, scippi, spacci o reati da parte di questi signori che stanno ai parcheggi.
Quando scendo dalla macchina e mi chiedono l'euro, io gli do quello che ho. E se non ho niente non gli do niente. Nessuno mi ha mai risposto male. Solo uno una volta mi ha ridato indietro i soldi perchè cinquanta centesimi erano troppo pochi. MI sono incazzato e lui mi ha chiesto scusa. Sono poveracci e morti di fame, sono uomini come noi. Chiassosi, simpatici, leali, stronzi, maleducati, rispettosi. Non sono ne meglio ne peggio di noi. Mi disturbano. Sono tanti. Sono troppi. Sono insistenti. Ma guardo la mia vita e la loro vita. A me,nonostante le difficoltà, non manca niente a loro manca tutto.Famiglia, cibo, spesso la casa, denaro, lavoro. Non so come si esce da questa situazione. Di certo non con queste carnevalate che venite a propinarci da Fano.
Intanto caro Zaffini si legga questo documento che le linko http://www.civati.it/mandiamoliacasa.pdf
se ci sono dati sbagliati me li segnali.
Io spero che la Senigallia anti-razzista, anti-xenofoba e solidale si mobiliti contro questa gazzarra, buffonata, candid camera. Lo spero.

Lucio Cimarelli

Tutte le proposte sono naturalmente legittime, compresa quella di utilizzare l'esercito per presidiare i parcheggi.
In tempi di risorse scarse appare tuttavia necessario stabilire delle priorità. Allora risulta forse più opportuno e soprattutto conveniente, utilizzare anche a Senigallia l'esercito (Fiamme Gialle) come è stato fatto a Cortina, dove la loro semplice presenza ha fatto crescere il PIL del 400% (roba da far tremar le vene e i polsi anche ai Paesi del BRIC).
E se poi dovessimo scoprire che non si tratta di un nuovo miracolo economico, ma di una meschina evasione fiscale, allora l'esercito risulterebbe altrettanto utile per accompagnare alla frontiera i veri clandestini da espellere: gli evasori fiscali. Sicuramente più dannosi, per i cittadini senigalliesi, dei parcheggiatori.

Io personalmente non ho mai trovato problemi con questi ragazzi. Se ho qualcosa da dargli bene, altrimenti dico niente e tutto finisce lì. Nessuno mi ha mai perseguitato con insistenza, anzi sono molto più gentili di tante persone che conosco che a volte fanno finta di non vederti. Non mancano mai di salutari con un "ciao amico come stai ?".
Se sono accaduti fatti spiacevoli, io non ne sono a conoscenza, ma spesso si è prevenuti nei confronti di questi "poveri disgraziati" e si scende dalla macchina con già la rabbia in corpo.
Io avrei molta più paura della gente che è pronta a scendere in piazza con ronde e pattuglie di "liberi cittadini", ma il bello o il brutto dell'italia è che ognuno può pensarla come meglio credere.

Paul Manoni

Illegalità e tensione, dove???
Esercito per cosa???
Degrado e stalking ma de che???

Ma Zaffini dove vive? Ha la più pallida idea di cosa ci sia scritto nei suoi comunicati, oppure, in assenza totale di contenuti da esporre, durante le feste si e' dato un pò al "brain storming"?

Il vero stalking, e' proprio quello che si accinge a fare la LegaNord con l'iniziativa "riprendiamoci i parcheggi", che si metterà a filmare dei privati cittadini in luoghi pubblici. Ma ci rendiamo conto o no!?

Visto che ci siamo, nessuno ha mai preso in considerazione il fatto che proprio quei ragazzi, siano il miglior deterrente contro i furti nelle auto o delle auto stesse? Perchè potrebbe essere proprio la presenza di eventuali "testimoni" a fare in modo che certe cose non accadano.

Ad ogni modo, se il Sindaco che "può usare il polso duro", non lo fà, significa che effettivamente non ce n'e' bisogno.

Resto dell'idea che il degrado nei parcheggi di Senigallia, si avrà nel vedere gente priva di neuroni vestita di verde che importuna altre persone con telecamere e domande stupide.

In Regione, lavorare davvero no, vero?

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Romolo Bellucci

Chi commenta dicendo che questi "improvvisati ausiliari del traffico" non hanno mai dato fastidio a nessuno probabilmente non e' ben informato.Non mancano episodi in cui donne che si trovano a parcheggiare l'auto da sole vengono infastidite; altri casi in cui sono state danneggiate le carrozzerie delle auto di proprietari infastiditi dalla presenza ed insistenza dei vucumpra'...poi a chi si devono chiedere i danni non potendo dimostrare nulla? Qui non c'entra niente essere di destra o di sinistra o peggio il razzismo... semplicemente credo che il comunicato e l'iniziativa del consigliere Zaffini non puo' che essere condivisibile, anche se avrei apprezzato che la stessa cosa fosse stata proposta da partiti che amministrano da molti anni il nostro territorio. Credo che la gran parte dei cittadini , di qualsiasi appartenenza politica,apprezzera' tale iniziativa.

io proporrei di dare in gestione i parcheggi agli extracomunitari invece di fare incassare i soldi al comune: sono più simpatici dei nostri politici locali, la sosta è meno cara, la ricerca del parcheggio è più efficiente.........tanto se i soldi guadagnati dai parcheggi devono servire per i fuochi d'artificio estivi meglio darli a loro....magari ci pagassero anche le tasse?!

Ogni volta che vedo quei ragazzi di colore con la torcia in mano a indicarti un posto libero, mi chiedo come vivono e a chi devono rendere conto per la povera merce che vendono. Dove dormono, cosa mangiano, come fanno a vestirsi. Altro che candid camera!

Forse la Lega non ha ancora capito che non è facendo leva sui loro sentimenti peggiori che gli italiani potranno uscire dal lago di cacca in cui ci hanno cacciato le elucubrazioni dei suoi esponenti nullafacenti che, loro sì, meglio vedrei a fare i parcheggiatori piuttosto che i parlamentari.

"L'operazione riprendiamoci i parcheggi" come pensa la Lega Nord che sia facile portando l'esercito a Senigallia non è una soluzione, questi immigrati che con dignità affrontano i problemi della loro quotidianità senza aggredire, ne rubare a nessuno ma solo sperando di portare a casa la sera quei pochi euro che mettono da parte per pagarci il posto letto, da mangiare e una scheda telefonica per sentire almeno una volta la famiglia che a sua volta aspetta un aiuto da parte loro." Probabilmente Mangialardi è così fiero nella sua esaltazione multietnica...." ma usare il polso duro contro questa povera gente pieno di coraggio non la farebbe per civiltà, cosa che forse manca a qualcuno. Aggiungo che la soluzione non è da ricercare nei muscoli ma nel cervello; c'è chi sta lavorando per rimediare a questa situazione temporaneo.

Riprendiamoci anche Corso II Giugno se è per questo.

Quei ragazzi, molto semplicemente, in Italia non dovrebbero starci, perché non siamo in grado di dargli casa e lavoro e li facciamo vivere in maniera indegna.

Purtroppo, però, se si compiono operazioni di controllo dei flussi migratori, si vengono strumentalmente tirati fuori discorsi sui massimi sistemi nei quali impera la parola "razzismo".

Come se farli entrare in Italia per poi costringerli a chiedere l'elemosina o a prostituirsi non fosse razzismo. Quello sì che lo è.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Si può essere daccordo in questo: il comuncato della Lega però, anzichè osservare questa cosa, la butta in "caciara".
Tipico di una politica di bassa.... lega.

‎"L'operazione riprendiamoci i parcheggi" come pensa la Lega Nord che sia facile portando l'esercito a Senigallia non è una soluzione, questi immigrati che con dignità affrontano i problemi della loro quotidianità senza aggredire, ne rubare a nessuno ma solo sperando di portare a casa la sera quei pochi euro che mettono da parte per pagarci il posto letto, da mangiare e una scheda telefonica per sentire almeno una volta la famiglia che a sua volta aspetta un aiuto da parte loro." Probabilmente Mangialardi è così fiero nella sua esaltazione multietnica...." ma usare il polso duro contro questa povera gente pieno di coraggio non la farebbe per civiltà, cosa che forse manca a qualcuno. Aggiungo che la soluzione non è da ricercare nei muscoli ma nel cervello; c'è chi sta lavorando per rimediare a questa situazione temporaneo.

Commento modificato il 07 gennaio 2012

Dal congresso cittadino di Futuro e Libertà non sono più coordinatore di quel gruppo: abbiamo eletto Alan Canestrari a presidente di Fli Senigallia, ma credo comunque di poter esprimere ancora la mia. La posizione in merito ad immigrazione ed integrazione di Futuro e Libertà credo sia nota a molti ed anche il circolo di Senigallia si è espresso sulla questione, anche se non sulla questione parcheggi della città in particolare, solo avevamo previsto un risollevarsi dei mugugnatori istituzionalizzati come infatti è stato.

Da parte mia, ed è una considerazione del tutto personale, non concordata con gli altri membri del circolo ma che penso potrà essere condivisa da molti, voglio solo aggiungere che, qualora fossero rimasti soldi nelle casse dello Stato dopo i pranzi di fine anno del premier, vorrei che l’Esercito Italiano fosse inviato a prendere a calci dove capita a chi brucia il tricolore! E non ho mai visto fare questo a nessuno degli stranieri presenti in Italia essendo questa un’attività a cui gli extracomunitari padani (la padania non mi risulta faccia parte della comunit

Fortuna c'è la lega che cerca di legalizzare le cose ingiuste, che s'indegna verso questi "estranei" che adottano un linguaggio verbale aggressivo, che insegna loro invece di un linguaggio verbale aggressivo un'altro tipo di linguaggio non verbale con la sola imposizione delle dita.

Fortuna c'è la lega che ci tiene su il morale!

..non mi risulta faccia parte della Comunità Europea).E non ho mai visto fare questo a nessuno degli stranieri presenti in Italia essendo questa un’attività a cui gli extracomunitari padani (la padania non mi risulta faccia parte della comunità europea) paiono naturalmente predisposti. Ovviamente è solo una cazzata quella che ho scritto ma tuttavia la ritengo molto in linea con il tenore della nota che ho commentato e auspico un futuro pregno di una maggior serietà, con persone disposte ad affrontare le questioni per risolverle insieme, e non a sollevarle col solo scopo di risollevare il proprio elettorato che probabilmente non ce l’ha più duro come una volta.

Siete il ridicolo, la vergogna dell'Italia. L'esercito dovrebbe essere usato per mandare voi, leghisti, fuori dal paese.

Off-topic

il tuo linguaggio, cananga, è decisamente sgrammaticato e non credo che potrà migliorarsi ne bevendo acqua del Po dalle magiche ampolle leghiste ne con un rito propiziatorio e e con l'imposizione della mano del Mago Oronzo anche se il Mago Otelma mi risulterebbe molto più padano.

Off-topic

sei assolutamnte fuori strada... smettila che non hai capito un c....

A me danno molto più fastidio le auto parcheggiate fuori posto, quelle che non si fermano alle strisce, quelle lasciate a motore acceso per lunghissimi minuti (tanto l'aria è di tutti), quelle che entrano nella piazza del Foro Annonario (ad esempio) con una certa disinvoltura (tanto nessuno protesta). Occupatevi prima di questo che è meglio.

Alice

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Alice

Commento sconsigliato, leggilo comunque

http://it.wikipedia.org/wiki/Ironia

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

ENRICO

Commento sconsigliato, leggilo comunque

rambo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Io organizzerei dei presidi contro stranieri e leghisti,seriamente.

Beh' sì il commento di Quilly è completamente centrato in ogni suo punto, tranne che questi signori ai parcheggi sono comunque dei gran rompi.... e non sto a dire tutto, uno non si può far largo a "spallate" e non basta.

Interessante la proposta di Zaffini.

Se agli oppositori non sta bene mi diano il conto corrente:

Quando c'è da andare dal carroziere per i danni dei parceggiatori prendo i soldi loro.

Già che ci sono mi faccio anche un auto nuova, data che un diesel di 6 anni, secondo questi ignoranti, inquina più di un benzina di vent'anni fa.

Usate il cervello, se lo avete, non soltanto per dividere le orecchie, altrimente è sprecato.

Ossequi.

valter morganti

Avendo letto un pò di commenti mi permetto di dire la mia come cittadino di Fano che però lavora a Senigallia da 23 anni.
E vero che la lega sta cavalcando l'onda populista degli immigrati, ma è anche vero che ha ragione.
Andando avanti con questi falsi e odiosi buonismi da parte di chi sta con tutti ma mai con la destra a prescindere anche quando ha ragione, ci ritroviamo appunto nella crisi in cui siamo.
Giustamente quando potevamo abbiamo aiutato tutti, prima i marocchini o arabi poi gli africani, poi sono arrivati gli albanesi, adesso i più temibili evasori che addirittura aprono aziende loro,i cinesi.
Vogliamo continuare cosi?? piuttosto io me ne vado da questo paese.
Direi che questi "inutili parcheggiatori" possono fare quello che vogliono, ma che sia fatto tutto entro la legalità e senza mai disturbare chi gli ha sempre ospitati.
Per essere costruttivo mi permetto di fare un pò di cronacacon un esempio reale e cioè già accaduto.
Nel 1960 mi dicono che in Francia che ha subito l'immigrazione già in quegl'anni alcuni algerini o tunisini provavano a vendere per strada noccioline o arachidi in maniera non legale, immancabilmente arrivava la pattuglia che provvedeva. Gli stessi immigrati non avendo avuto scelta sono andati a lavorare, hanno imparato un mestiere e più che altro adesso hanno una pensione.
A Senigallia ancora ci chiediamo dopo trenta anni di immigrazione cosa e giusto o non è giusto fare, ma non perche ne siamo convinti ma perchè è quello che una certa parte politica dice che sia giusto.
.....Ma ragionare con la testa propia non sarebbe meglio.....




logoEV