I parcheggiatori: 'Datemi il permesso di soggiorno e non mi vedrete mai più in un parcheggio'

Extracomunitari ai parcheggi 2' di lettura 11/01/2012 -

Viste le polemiche degli ultimi giorni sui parcheggiatori abusivi abbiamo cercato di raccogliere il parere dei diretti interessati, ma non è stato facile, per la loro comprensibile diffidenza. Abbiamo quindi chiesto aiuto al mediatore culturale Mohamed Malih, con il quale siamo riusciti ad intervistare un ragazzo senegale che ha voluto mantenere l'anonimato. Lo chiameremo Babacar.



Da dove vieni?
"Vengo dal Senegal".

Quanti anni hai, da quanto tempo stai in Italia?
"Ho 35 anni, da 7 anni vivo in Italia".

Chi ti da le cose che vendi nel parcheggio?
"La merce la compro dai cinesi".

I Senigalliesi sono generosi? Su cento persone che aiuti a parcheggiare quante ti ringraziano acquistando qualcosa?
"Sì diciamo di sì. Su cento non più di 10".

Cosa pensi delle persone che non ti aiutano?
"Penso che quelli che mi aiutano sono brave persone".

Cosa credi che le persone pensino di te e dei tuoi colleghi?
"Molti mi guardano come a dire che questo fa il furbo. Ma se mi stessero ad ascoltare io gli direi che se faccio questo lavoro è perchè non ne trovo nessun altro. Non ho i documenti. Anche se a Senigallia non trovassi lavoro se avessi i documenti potrei girare l'Italia finché non ne trovo uno: non esiste solo Senigallia".

Sai che sui giornali di Senigallia in questi giorni c'è una grossa polemica su di voi?
"Sì so tutto. C'è molto razzismo. La Lega è razzista".

Perché in un parcheggio siete in tanti? Molti senigalliesi si spaventano vedendovi così numerosi, specialmente le donne sole...
"Perchè ci sono pochi parcheggi. A me non sembra che hanno paura di noi, nemmeno le signore sole".

Che prospettive hai per il futuro? Pensi o speri di poter trovare un lavoro migliore?
"Spero di trovare il modo per fare i documenti e mettermi in regola. Con il permesso di soggiorno posso trovare un lavoro e giuro che non mi vedrai più in nessun parcheggio".

Si è presentato qualcuno del Comune per parlare con voi?
"No, non abbiamo visto nessuno".

Cosa chideresti al Comune che sembra volere venirvi in aiuto?
"Non chiedo niente, solo di aiutarmi ad avere il permesso di soggiorno".

La Lega Nord vuole organizzare presidi nei parcheggi...
"Venissero pure, ci troveranno ad aspettarli".


da Michele Pinto e Mohamed Malih
redazione@viveresenigallia.it





Questa è un'intervista pubblicata il 11-01-2012 alle 17:14 sul giornale del 12 gennaio 2012 - 7070 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, immigrati, parcheggi, mohamed malih, politica, immigrazione, extracomunitari, intervista e piace a eneabartolini michele

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tOe


Ciao Babacar,
io ho la tua stessa età e suppongo anche i tuoi stessi sogni e le tue stesse aspettative di vita.
Io mi ritengo un privilegiato, fortunato perchè il caso ha voluto che nascessi in un paese e in un contesto agiato. Tu non hai avuto la mia stessa fortuna, ma vorrei che tu potessi continuare ad avere la forza e il coraggio per cercare quella giustizia e quella dignità sociale che ti spetta, non mollare mai e sono sicuro che troverai il modo per conquistare la tua parte di felicità in questo mondo. Non farti scoraggiare dall'intolleranza e dalla stupidità di poche persone, perchè al contrario posso assicurarti che siamo in tanti a credere in te.
Ti auguro tanta fortuna e tanta felicità, con la speranza di un futuro prossimo in cui, diritti e doveri, siano alla portata di tutti in egual modo.
Con affetto e simpatia,
Enea.

Oggi uno mi ha chiesto i soldi in Piazza del Duca.

Evidentemente aveva già il permesso di soggiorno e aveva abbandonato i parcheggi.

Chissà perchè quando sento queste storie mi viene in mente che non sono questi signori che hanno portato l'Italia nella merda.
Eppure tutti pensano che la colpa sia loro.

Io invece propongo uno scambio alla pari. Mille senegalesi nei parcheggi e mille senigalliesi a Dakar... Facciamo venire su un migliaio di uomini neri e mandiamo giu un migliaio di camicie nere.... Almeno respiriamo un po' d'aria pulita...

Commento modificato il 11 gennaio 2012

Poi ai mille senegalesi gli dai da mangiare tu?

Bel futuro che gli dai: stare ai parcheggi a vendere accendini.

Poi il razzista è il leghista.

oggi sono andato all'ospedale e ho visto queste persone di colore che mi han fatto una gran pena, avevano le buste piene di roba da vendere in nero e m'han seguito fino all'uscita del parcheggio. Come potranno integrarsi vivendo in quelle condizioni?

La legge Bossi Fini è una tragedia, reale, enorme.Penso che i ragazzi dei parcheggi mi conoscano bene.Non capisco perché non mi sia tato pubblicato il commento sui presidi , era importante, non ci devono essere, non l'ho salvato, ok ce ne erano già sei lì, non riesco a rifare tutto il discorso, non ci devono stare e le autorità preposte si devono occupare di queste cose incresciose , i presidi rondisti, che non capitino, il discorso era più complesso, ma caspita, non mi fate deidcare il pomeriggio a nulla, ora mi iscriverò da V.I.P., non so come andrà, non so quanto è gradita la cosa, questo è un commento da pubblicazione,se non è preferibile che Tommaso Bucci sia V.I.P., mi si faccia subito sapere, che ci risparmio tempo e nervosismo, è più che umano non può essre che altro in situazione del genere. Ho specificato che mi utomodererei, in forma, invadenza e eventuali sproloqui, non è di me sproloquiare, è di tutti se capita un attimo, se no non si sarebbe veri dentro, non necessariamente per essere veri dentro bisogna sproloquiare, comunque non sproloquio, nemmeno sulle bacheche facebook nazionali, mi sfugge solo qualche parola in più lì, mi è capitato di essere meno protocollare, mi adatto a ciò che trovo, non si adattano i rondisti, non ghanno competenze in merito e autorità, non devono venire qua a fare i girovaghi con permesso di soggiorno però, questo dico e questo pretenderei e di ciò si dovrebbero occupare tutte le istituzioni.

Non capisco tutti questi commenti, sia quelli a a favore che quelli contro. Dal mio punto di vista non ci sono opinioni prevalenti ma è prevalente il rispetto della legge. Hanno il permesso di soggiorno o no? Se lo hanno possono rimanere, ma certo non a fare i parcheggiatori abusivi. come molte volte vediamo a Napoli su striscia la notizia, se non lo hanno debbono essere rispediti al loro paese, come dice la legge. E' ora di finirla con i se e i ma, dobbiamo cambiare la mentalità di aggirare le regole o meglio che queste ultime valgono secondo discrezionalità opportune. Il governo Monti ci sta provando, che ci provi anche il nostro Governo cittadino.

è basta! i nostri genitori sono andati in belgio, in germania...in australia...

hanno tutti trovato lavoro, ma voi lo sapete come era trattato un italiano in belgio???

ma il lavoro c'era e sodomizzavi.

in italia il lavoro non c'è e non possiamo crearlo per loro, non lo abbiamo per noi.

abbiamo laureati a casa...


Il lavoro c'è in australia, argentina...brasile..queste sono le nuove realtà.

se vengono qui hanno sbagliato loro e devono capire che in questo momento la loro meta è un altra.



Poi una domanda, ma se non hanno il permesso di soggiorno non dovrebbero essere espulsi??


Comunque da notare la frase che dice che nessuno del comune ha parlato con loro... ma allora cario fiore, di cosa vi complimentate voi del comune?

Quindi passa il messaggio che l'extracomunitario non deve rispettare le leggi italiane, perchè supposto indigente.

Piuttosto interessante e ardita, la tesi.

Se lo facesse un italiano verrebbe trattato allo stesso modo?

Da ex emigrato in svizzera sostengo, senza timor di smentita, che l'integrazione inizia dal rispetto delle regole e delle leggi.

Questa banalità, evidentemente, non passa nelle teste di personaggi piccoli piccoli, sottosviluppati e, si presume, abbiano il coraggio di definirsi progressisti.

Le regole e le leggi sono state create per una civile e armoniosa convivenza, non per essere violate da chiunque salvo poi piangere per i cattivi.

Altrimenti non si facciano, le regole.

Integrazione significa integrarsi con quello che già esiste, non fare i cavoli propri salvo poi piangere da qualche politicante in vena di consensi elettorali.

Come ultima cosa, non capisco il nesso fra il permesso di soggiorno e violare le leggi.

Egregi sinistroidi, andate a vedere come funziona in germania, svizzera, inghilterra.

Churchill ha definito l'italia ventre molle.

Capisco che la definizione si presta anche ai gionri d'oggi, riferito, ovviamente, alla demenza congenita degli italiani, in particolare di quelli di estrema sinistra.

Ossequi.

Attilio Brunetti

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Quoto ogni parola del buon Quilly...

Che la Lega sia razzista è un dato di fatto (leggersi le varie dichiarazioni degli esponenti a livello nazionale per tastare con mano).
Stessa cosa si può dire della Fiamma, senza tentennamenti.

Il punto vero della questione è il rispetto delle legge anche se...
Come si può chiedere all'ultimo della scala sociale di rispettare la legge quando si ha un parlamento pieno zeppo di avanzi di galera? Che si tutelano e si scudano tra di loro, con le autorizzazioni a procedere decise da loro stessi?
Che si fabbricano leggi per sfuggire ai processi e alle sentenze, che si scudano i capitali frutto dell'illegalità fiscale ecc....

Sarebbe come chiedere agli stessi extracomunitari se essere arrestati o meno, la decisione spetterebbe a loro... Secondo voi cosa risponderebbero?

La Lega, dura con i deboli e debole con i forti (qui è il razzismo conclamato di questo partito) oggi dice, tramite il suo leader, che su Cosentino (accusato di associazione camorristica) loro non sono per le manette facili, che nelle carte della procura non c'è nulla, che c'è persecuzione politica ecc....

Allora io da cittadino, fino a che la legge non sarà veramente uguale per tutti, starò dalla parte degl'ultimi della scala sociale, perchè il pesce puzza dalla testa. Solo quando vedrò che anche i vertici della scala sociale saranno uguali agl'ultimi, potrò prendere una posizione più legalitaria.


Anonymous

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Andrea G.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ah, dimenticavo.

Provate ad entrare in svizzera o germania senza documenti, svolgere un attività illegale e pretendere diritti maggiori dei residenti.

Finite o espulsi o in galera.

Ma, evidentemente, noi italiani siamo più fessi e masochisti degli altri europei....

edoardo bizzarri

Commento sconsigliato, leggilo comunque

edoardo bizzarri

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Domani vado anch'io all' parcheggio dell' ospedale.. Mi procuro un carretto con tutto ciò che a casa mi avanza, ed inizio a vendere. In fondo economicamente non sono messo molto meglio.
La legge è uguale per tutti, no?! se ci stanno loro ci potrò stare anche io?!

certo, se veramente lo vuoi puoi farlo.

è anche vero che in germania, se un politico osa solo copiare una tesi di laurea, viene espulso dal parlamento. In svezia per aver comprato dei pannolini con la carta parlamentare, si è espulsi. Ripeto... si può chiedere rigore quando questo è unilateralmente uguale per tutti. Altrimenti mi schiererò sempre con il più debole della scala sociale e contro la legge imposta dai sultani ai sudditi.

Avvisami pure gabmest quando c'andrai che di sicuro verrò a comprarti qualcosa. Però ora sei sei coerente dovrai andarci altrimenti la tua sarà solo una sparata demagogica

Quanto rumore per nulla. La legge dice che senza permesso di soggiorno non puoi rimanere in Italia. Sbagliata o giusta che sia questa è la condizione. Ciò premesso siamo sicuri che tutta la nostra insicurezza sia dovuta a quei venti o trenta questuanti, perchè alla fine questo sono i cosiddetti "parcheggiatori abusivi", gente che chiede l'elemosina. Solo che noi la carità non siamo più in grado di farla perché siamo in condizioni pietose e non abbiamo un futuro, ecco da dove ricaviamo la nostra insicurezza, dal lavoro che non c'è, dai dieci mesi di attesa per una visita specialistica, quando riesci ad averla,dalla pensione che non vedremo più, dai ladri che svaligiano le nostre case, dall'inquinamento delle polveri sottili che ci affogano, dal clima che cambia in modo irreversibile e via dicendo.
I parcheggiatori sono l'ultimo dei problemi, la sola cosa che mi fa veramente girare i zebedei è che sia la lega a sollevare il falso problema, invece di battersi il petto e fare il mea culpa per la merda che ci ha gettato addosso negli ultimi dieci e passa anni di governo. Invece di pensare ai parcheggiatori dovrebbe pensare al voto contro l'arresto di Cosentino di oggi alla camera, delle multe latte che paghiamo per i suoi allevatori ecc. ecc.
I parcheggiatori lasciamoli alla Caritas, però non vengano a fare gli stronzi come il tipo dell'intervista che vuole il permesso di soggiorno a tutti i costi, sennò fa il delinquente. In un paese poco poco civile un tipo simile viene preso, caricato su di un aereo e rispedito a casa sua, ovunque essa sia.

Avvisami pure malavida quando arrivi, che ti vengo incontro, altrimenti la tua sarà solo una sparata demagogica. :)

melgaco... e la gente con i SUV è spuntata?

Risposta al quesito di Edoardo Bizzarri che qui di seguito copio/incollo perchè "sconsigliato" in quanto, credo, utente non registrato e perciò non visibile per tutti.

-"però come mai in inghilterra, germania o francia hai figli degli immigrati nati sul loro suolo gli danno già la doppia cittadinanza e dai noi no?"-

Risposta:
In Italia vige una legge, la n° 91 del 1992 che stabilisce che si è cittadini italiani per Jus sanguinis (diritto di sangue)mentre in altri paesi vige la legge dello Jus loci (diritto di luogo).
Più precisamente la legge italiana stabilisce che:

1) E' cittadino per nascita:
a) il figlio di padre o di madre cittadini;
b) chi è nato nel territorio della Repubblica se entrambi i genitori sono ignoti o apolidi, ovvero se il figlio non segue la cittadinanza dei genitori secondo la legge dello Stato al quale questi appartengono.
2)E' considerato cittadino per nascita il figlio di ignoti trovato nel territorio della Repubblica, se non venga provato il possesso di altra cittadinanza.
La cittadinanza per nascita o per origine non si acquista ma viene attribuita in base a criteri attribuiti per legge. In Italia ai fini della determinazione della cittadinanza, l’applicazione dello Jus sanguinis ha mantenuto la sua preminenza.
Viene però applicato lo Jus loci quando
il soggetto nasce sul territorio italiano e non è possibile applicargli lo Jus sanguinis perchè:
-di lui non si conosce la discendenza
-o appartenente ad uno stato il quale non gli riconosce il possesso della cittadinanza poiché nato al di fuori dei propri confini territoriali.
Sperando di essere stato chiaro e non troppo prolisso invio un caro saluto a tutti ed a Michele e Giulia in particolare.

Off-topic

Gabmest, scusami, ma ,inevitabilmente è da un po' che noto quella foto, non stoi facendo una battuta mi pui dare un riferimento?Dove si può vedere più ingrandita?Seriamente,io sono per le cose positive.insomma, famme vede' ' sta foto.

Off-topic

http://www.viveresenigallia.it/images/user/0014688.jpg

Ma chiedere l'elemosina è delinquenza? Non capisco perchè vi ostinate in questa assurda presa di posizione. Ma andateci nei parcheggi a chiedere l'elemosina, andateci a spalare la "merda" per due soldi. In tempi molto peggiori di quelli che sto vivendo, non mi sono fatto problemi a fare lavori che condividevo, guardacaso, solo con extracomunitari. Lavori che nessuno vuole fare, lavori pericolosi pagati due lire. Mentre io facevo quei lavori, in molti bar, c'erano ragazzi come me che tra uno sbadiglio e l'altro si lamentavano del lavoro che manca.
Il lavoro scarseggia, è vero, ma se non hai voja de lavorà, se non ti piace sporcarti le mani, allora è inutile che cerchi il colpevole in chi viene da un'altro paese.
Intanto, continuiamo a stipendiare gente come cosentino o papa, mafiosi pagati da noi contribuenti. Ma questo non è un problema per il popolo caprone, il problema è l'emigrato che ti chiede una moneta.
Ma per carità, lasciamo perde perchè se no divento volgare davvero.

Tommi, purtroppo non è un amica mia, non è altro una delle tanta gnocche che puoi beccare in rete. Ma se ti piace così tanto questa, fammi avere tua e-mail che te la spedisco. Cmq, le parti osè sono tutte coperte, se è questo che volevi vedere.

Off-topic

Ho visto il link, beh', per chiarirla tutta io sono per cose del genere, mi pareva che il sopra si vedesse :http://www.lucypinder.info/, che non è un sito pornografico, si dà il casoche se una mia "fidanzata" facesse così o solo si mettyesse il perizoma, se lo dovrebbe fare per conto suo a parte il mio noto animalismo viscerale, cioè, tolleranti sì, ma dall'esterno, se fosse "fidanzata", sentimento, per il resto non soe questo è vero perché è già capitato e qua nei paraggi, di chiudere tutti i rapporti pèer cose da ragazzine, senza voler imporre nulla, capitò nel 2007.I "calendari" sono un'ascesa sociale, è questo increscioso, ma va beh', sintomo del basso.Certamente la signorina avrà fatto non solo foto come sopra, fra parentesi.Comunque, qua vedo un impazzimento generale, non provoco,tutto è realtà, mi rif ai commenti.

Scusa, ma questo centra qualcosa col discorso dei parcheggi ed extra-comunitari?

gabmest, sabato mattina alle 9:30 pargheggio ospedale, mi raccomando porta tante cose da vendere

Commento sconsigliato, leggilo comunque

kika roversi

Commento sconsigliato, leggilo comunque