Fano: 'Principe Bianco', la GdF smantella traffico di cocaina, arrestati tre spacciatori

Fano: 'Principe Bianco', la GdF smantella traffico di cocaina 1' di lettura 12/01/2012 -

Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Pesaro ha concluso un’articolata operazione antidroga denominata PRINCIPE BIANCO, che ha portato allo smantellamento di una consorteria, dedita al reperimento, confezionamento e spaccio di cocaina. I responsabili del losco traffico, due operai albanesi trentenni residenti a Fano e un 33enne fanese, di professione agente di commercio, sono stati tratti in arresto per il reato previsto dall’art. 73 del T.U. delle Leggi sugli Stupefacenti.



L’attività investigativa in questione, che ha consentito di sequestrare mezzo etto di cocaina purissima e accertare un consumo in frode mensile di circa un chilogrammo della stessa, per un giro d’affari stimato intorno a 100.000 euro al mese, ha di fatto neutralizzato un canale di distribuzione di sostanza stupefacente, che serviva coloro che frequentano la movida fanese.

Sono stati, altresì, segnalati all’A.G., per lo stesso reato, quattordici soggetti, tutti della provincia di Pesaro, abituali consumatori di cocaina.

Oltre all’arresto dei soggetti di cui sopra, sono state eseguite nr. 5 perquisizioni domiciliari e sono stati sequestrati nr. 9 telefoni cellulari, oltre a documentazione utile per le indagini.

I responsabili, in caso di condanna,rischiano una pena fino a 20 anni di reclusione.






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2012 alle 10:48 sul giornale del 13 gennaio 2012 - 1680 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, vivere fano, cocaina, spacciatore, vivere pesaro, traffico di droga, roberta baldini, cronaca pesaro, guardia di finanza di pesaro, cocaina pesaro, gdf, movida fanese, principe bianco, traffico di cocaina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tPf