Emergenza neve: pronta a ripartire la macchina della protezione civile

logo comune di Jesi 2' di lettura 10/02/2012 - Pienamente operativa la macchina organizzativa della protezione civile per fronteggiare la nuova ondata di maltempo. Da questo pomeriggio sono all'opera 31 mezzi, tra quelli del Comune e delle ditte private, e una sessantina di uomini per pulire il più rapidamente possibile le strade.

Proseguiranno il lavoro senza soluzione di continuità spazzando via neve per tutta la serata ed operando nottetempo con gli spargisale e la susseguente ripulitura per evitare la formazione di lastre di ghiaccio.

Saranno privilegiate le vie a maggior scorrimento e quindi tutte le altre, provando così a coprire i 280 chilometri della rete stradale presente nel territorio comunale. La situazione è già critica nelle zone collinari e le previsioni meteo non sono assolutamente incoraggianti. La polizia municipale è all'opera con tre pattuglie sia la mattina che il pomeriggio dalle 7 alle 22. Operano due nel centro urbano (a nord e a sud del Viale della Vittoria) ed una nelle periferie, con pale al seguito. Controllano circolazione, situazioni di criticità ed effettuano pronto intervento.

All'opera da domani mattina, oltre ai 60 profughi del Gus che da oltre una settimana gratuitamente stanno spalando neve nel centro storico, anche 8 lavoratori in cassa integrazione e in mobilità che hanno raccolto l'invito del Comune, beneficiando così dei vaucher previsti dalla Regione. Le richieste sono state 12, ma per 4 non era stata prodotta la documentazione necessaria per ottenere l'autorizzazione dagli organismi previdenziali competenti.

Per la giornata di domenica il parcheggio Mercantini resterà aperto e, come area di sosta a zona blu, gratuito essendo un giorno festivo.

L'Amministrazione comunale invita i cittadini ad utilizzare l'auto il meno possibile e solo per situazioni di assoluta necessità, così come si raccomanda ai pedoni la massima prudenza per il pericolo di ghiaccio. Si ricorda inoltre che i proprietari di abitazioni hanno l'obbligo di ripulire i rispettivi marciapiedi non appena sia cessato di nevicare. Anche nella giornata di domani, così come deciso con ordinanza, vi sarà la sospensione delle attività didattiche in tutte le scuole cittadine.

Si invitano i cittadini a non intasare i centralini di emergenza (0731 538525 dalle 8 alle 20 e il 338 1215980) per richiedere la pulizia dei passi carrai o dei parcheggi privati, perché questi servizi non sono di assoluta pertinenza della protezione civile.

Per il ritiro di ricette e acquisto di medicinali, i numeri da contattare sono: 0731 211436 (Coop e Ausilio) dalle 8.30 alle 12.30, 0731 538234 (polizia municipale dalle 14 alle 19), 0731 5555 (Guardia medica, dalle 20 alle 6 della mattina).

Per l'acquisto e la consegna della spesa, il numero è lo 0731 211436 (Coop e Ausilio) dalle ore 8.30 alle 12.30 con consegna merce nel pomeriggio.






Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2012 alle 18:59 sul giornale del 11 febbraio 2012 - 749 letture

In questo articolo si parla di jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/u5h





logoEV