Inviato del Patriarcato di Mosca della Chiesa Ortodossa in visita al Consolato Russo nelle Marche

Vecesleav Tucan, Anatoliy Zmeu ed Armando Ginesi 1' di lettura 14/02/2012 - E’ stato ricevuto dal Console Onorario della Federazione Russa di Ancona Armando Ginesi, l’Arciprete Padre Anatoliy Zmeu, inviato dal Patriarcato di Mosca della Chiesa Ortodossa Russa nelle Marche, per dare assistenza spirituale alle comunità di fede ortodossa residenti nelle Marche.

Padre Anataloiy, che ha presentato le credenziali firmate dal Vescovo Korsunskiy, residente a Parigi e Capo dell’Amministrazione delle Parrocchie in Italia del Patriarcato di Mosca, si è stabilito nella città di San Benedetto del Tronto dove la comunità ha dato vita, sotto la sua guida, alla parrocchia dedicata a Sergio Radonezskiy.L’esponente religioso era accompagnato dal Diacono Vecesleav Tucan, residente a Pesaro e dalla segretaria della parrocchia signora Elvira.

Il colloquio tra il Console e i rappresentanti del Patriarcato si è protratto cordialmente per oltre un’ora. Il Consolato ha naturalmente fornito agli esponenti ecclesiastici la promessa di una continua collaborazione. Intanto la prima decisione presa è stata che, tra pochi giorni, il sito consolare ospiterà un link dedicato alla Chiesa Ortodossa Russa nelle Marche per le comunicazioni ai fedeli.


da Consolato onorario della federazione russa di Ancona






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2012 alle 17:10 sul giornale del 15 febbraio 2012 - 1688 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, Russia, Consolato onorario della federazione russa di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vdH





logoEV