Massaccesi interroga i candidati alle primarie del centrosinistra

Daniele Massaccesi 1' di lettura 15/02/2012 - Per una volta, può essere importante entrare nel “campo minato” degli avversari per chiedere ai candidati alle Primarie della “sinistra – centro” alcune risposte su argomenti sui quali, nei mesi e per motivi elettoralistici, hanno cercato tutti di non rispondere o di tacere:

- qual’è la rispettiva posizione sui centri di cottura / mense scolastiche? Adeguarsi al deliberato (di alcuni anni fa’) del Consiglio Comunale, 4 + 2, o fare un unico centro di cottura?

- quali Cooperative sono pronte ad entrare nel “mercato” Jesino delle mense?

- c’è l’impegno a limitare questo ingresso, magari a favore della società partecipata Jesi Servizi e dei suoi lavoratori – e di una maggiore qualità del servizio e dei “prodotti”, probabilmente pregiudicata da una eccessiva “industrializzazione” dei servizi-?

- quale sarà il destino di Campo Boario SpA? c’è la volontà di fermare questa operazione, non più attuale, privilegiandone invece altre, prioritarie?

- c’è l’impegno a non avallare iniziative imprenditoriali – immobiliari – cooperativistiche, tendenti a barattare magari il Palazzo Municipale (ed edifici vicini) per chissà quali utilizzi, con nuovi insediamenti a San Giuseppe, e comunque a fermare simili operazioni?

- quali garanzie verranno chieste anche alle rispettive Segreterie Regionali per mantenere l’attuale struttura e le potenzialità dell’Ospedale C. Urbani, da non sacrificare rispetto ad usi diversi?

Domande strane, poste forse irritualmente, ma per risposte attese e doverose.



da Daniele Massaccesi
Capogruppo "Una bella città"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2012 alle 16:17 sul giornale del 16 febbraio 2012 - 777 letture

In questo articolo si parla di attualità, Daniele Massaccesi, Una bella città

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vgo





logoEV