Santinelli: il Comune non vuol dire quali opere pubbliche già finanziate non sono state eseguite

Cesare Santinelli 2' di lettura 15/02/2012 - Il consigliere comunale del gruppo "Una bella città", Cesare Santinelli scrive al Presidente del Consiglio comunale, Paolo Cingolani, e ai Presidenti delle commissioni consiliari, per lamentare il fatto che dopo sette mesi la sua richiesta di accesso agli atti è rimasta lettera morta.

"Con riferimento alla mia richiesta di accesso agli atti del 13/07/2011, - scrive il consigliere - inviata al Dirigente Servizio Opere Pubbliche e al Dirigente Servizi Finanziari, nella quale ho avanzato formale domanda di acquisizione dei documenti inerenti la situazione di alcune opere pubbliche incomplete, sono a sollecitare un cortese riscontro, trovando ingiustificabile il mancato assolvimento di quanto richiesto, trascorsi ormai oltre sette mesi dalla data di protocollo della lettera, e nonostante i mie continui solleciti verbali ai destinatari".

Di seguito Santinelli riporta anche la copia della richiesta fatta a suo tempo al Dirigente Servizio Opere Pubbliche ed al Dirigente Servizi Finanziari sulla "verifica situazione per alcune opere pubbliche incompiute".

"In qualità di consigliere comunale, - scriveva Santinelli nella richiesta fatta a luglio - per il migliore svolgimento del mio mandato di amministratore, richiedo con cortese urgenza l'indicazione delle opere pubbliche per le quali sia stato acquisito il finanziamento, completamente o in parte, con risorse esterne all'Ente (Stato, Regione, Provincia, enti, privati con convenzione....) da almeno 5 anni e che non siano state ancora realizzate o completate. Richiedo altresì che per ciascuna opera elencata vengano cortesemente evidenziati, molto sinteticamente, i dati significativi (anno, importo, se progettata o meno, spesa ad oggi,...) e la motivazione tecnica per la quale sia ancora incompiuta".

"Resto dunque in attesa - conclude la nuova lettera - di acquisire tutta la documentazione da me richiesta, appellandomi al regolamento Comunale relativo all’accesso agli atti, essendo intollerabile il silenzio dell’Amministrazione Comunale e dei Dirigenti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-02-2012 alle 14:49 sul giornale del 16 febbraio 2012 - 671 letture

In questo articolo si parla di attualità, Cesare Santinelli, paolo picci, Una bella città

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vfZ