Disgelo, attento monitoraggio della Provincia lungo i corsi d'acqua

Patrizia Casagrande 1' di lettura 16/02/2012 - Auspicando che non si verifichi un repentino aumento delle temperature, al momento non sembrano esserci concreti rischi di esondazione lungo i corsi d'acqua provinciali.

Dopo le copiose nevicate dei giorni scorsi, i tecnici della Provincia di Ancona stanno attentamente monitorando il disgelo nei pressi dei principali alvei fluviali.

Allo stesso tempo sono ripartiti i lavori avviati insieme alle imprese agricole, all'Anas e ai Vigili del Fuoco prima dell'emergenza neve per la riapertura e la riprofilatura delle sezioni più critiche sul Musone, l'Esino, il Misa e il Cesano. A breve, non appena miglioreranno le condizioni meteo, verranno riprese le opere di manutenzione idraulica di rimozione della vegetazione, anche queste già in corso.

"Non abbassiamo la guardia - afferma la presidente Patrizia Casagrande - e continuiamo a sorvegliare attentamente lo scioglimento delle neve per evitare disagi alle popolazioni e alle aziende ubicate in prossimità dei fiumi provinciali. La capillare e consistente azione di manutenzione dei corsi d'acqua avviata lo scorso autunno ci consente di essere relativamente tranquilli nella gestione dei rischi dovuti al disgelo".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2012 alle 11:57 sul giornale del 17 febbraio 2012 - 563 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, ancona, patrizia casagrande

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vih





logoEV