Maiolati Spontini: Al Bano ospite d'onore alla replica di “Parolepotere” degli Onafifetti

Gli Onafifetti nella scena che ha incuriosito Al Bano 2' di lettura 12/04/2012 - Alla prossima replica di “Parolepotere”, pièce teatrale portata sul palcoscenico dall’attrice Chiara Caimmi e dagli Onafifetti (Giovanni Filosa, Piergiorgio Memè, Mario Sardella), per la regia di Simone Guerro, che andrà in scena domenica 15 aprile (ore 17.45) al Teatro di Maiolati Spontini, sarà presente il cantante Al Bano.

Lo spettacolo tratta del contrasto tra tre anziani post sessantottini e una giovane, che rappresenta l’Italia di oggi, precaria, senza lavoro, con un futuro dietro alle spalle, ed è tutto tranne che uno spettacolo di “musica leggera”. Ma Al Bano c’entra.

In una delle scene più emblematiche del lavoro, diretto da Simone Guerro, un ventiseienne che sembra avere sulle spalle una bella fetta di storia del teatro, i tre si crogiolano al sole ascoltando, da un vecchio mangianastri, proprio una canzone che era il simbolo di una passata generazione, “Nostalgia canaglia”. Questo pezzo, inserito in un contesto così particolare, ha attirato la curiosità del cantante. Al Bano, dunque, a Maiolati come ospite d’onore. Avrà l’occasione anche di presentare, alla fine dello spettacolo, il suo ultimo libro, intitolato “Io ci credo”, perché, dice, “con la fede non mi sono arreso mai”.

'Parolepotere' è stato uno degli spettacoli di maggior successo di questa stagione al Pergolesi di Jesi, al di fuori di Associazioni o Società teatrali, il che significa il riconoscimento del pubblico e della critica pur non inserito in schemi predefiniti. I tanti che, quel giorno di gennaio non trovarono posto, potranno vedere e riflettere con questa replica di Maiolati.

Non è difficile immaginare che, anche grazie alla presenza in platea di un personaggio come Al Bano, lo Spontini di Maiolati farà il tutto esaurito; per cui vale la pena affrettarsi a prenotare presso la Biglietteria della Fondazione Pergolesi Spontini a Jesi, o per telefono allo 0731 206888 (mercoledì-sabato) o per email a biglietteria@fpsjesi.com. Lo spettacolo e' promosso dal Comune di Maiolati, assistito dalla FPS, sostenuto dalla casa vinicola Monte Schiavo. Il biglietto costa 8 euro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2012 alle 15:58 sul giornale del 13 aprile 2012 - 1374 letture

In questo articolo si parla di attualità, giovanni filosa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xF1