Amministrative 2012: Cesaretti (Udc), avvierò un complesso piano di revisione della viabilità

Paolo Cesaretti 1' di lettura 13/04/2012 - “Sono molto preoccupato – ha detto Paolo Cesaretti, candidato sindaco dell’UDC - dall’ultimo rapporto Eurisko da cui si evince che l’inflazione percepita è molto più alta di quella reale. E’ vero che i prezzi di alcuni beni sono in netto aumento ma molti altri sono fermi: questo però non basta a tranquillizzare le persone”.

C’è tutto intorno una sensazione di depressione, le famiglie tagliano i consumi e di conseguenza l’economia non riprende a girare.

Lo sanno bene i commercianti di Jesi, quelli del centro storico, penalizzato da una pedonalizzazione non pianificata, e quelli di Viale della Vittoria che combattono ogni giorno contro il traffico troppo veloce e spesso pericoloso delle auto e contro i parcheggi senza fine. La sosta in Viale della Vittoria deve essere regolamentata in un modo diverso: basta a soste prolungate nel tempo, anche per giorni. La stragrande maggioranza dei parcheggi dovrà essere per le persone che si vogliono fermare a fare compere: le prime due ore al massimo di sosta consentita gratuita e poi una tariffa agevolata che servirà per sistemare il Mercantini. Questo potrà essere la soluzione alternativa per il parcheggio di chi in centro lavora.

“SI tratta di uno stralcio – ha detto Cesaretti – del complesso piano di revisione della viabilità e del traffico che la mia amministrazione ha intenzione di avviare”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2012 alle 22:06 sul giornale del 14 aprile 2012 - 765 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, udc jesi, unione di centro, paolo cesaretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xLS





logoEV