Corinaldo: turismo, parcheggi e palasport. Cesare Morganti presenta il programma

Presentazione del programma di Vivi Corinaldo 3' di lettura 14/04/2012 - In una sala consiliare gremita, il candidato a sindaco Cesare Morganti ha presentato venerdì sera il programma elettorale della lista “Vivi Corinaldo”. Un appuntamento a cui hanno partecipato oltre 150 persone e in cui si sono presentati i 10 candidati consiglieri.

Al centro della serata c'era la presentazione del programma della lista, un documento programmatico basato sull'impostazione della precedente amministrazione ma con diverse novità. “Il Progetto Vivi Corinaldo parte da un'assunzione di responsabilità che gli amministratori, oggi più che mai, sono chiamati a fare -ha spiegato Morganti-. In un momento così delicato è fondamentale condividere i problemi del paese, delle persone, delle aziende e delle contrade. Problemi che, fin dalle piccole cose, vogliamo risolvere. Da questa passione per Corinaldo nasce il nostro programma dove è evidente l'attenzione alle politiche fiscali, alla famiglia, ai giovani e agli anziani. Ma anche alle imprese, agricole ed artigiane.

Per quanto riguarda le politiche fiscali Morganti ha sottolineato di voler continuare sulla linea dell'amministrazione Scattolini con il mantenimento della tariffazione di base per l'Imu, gli sconti per le mense scolastiche e il trasporto e con l'obiettivo di dimezzare la Tarsu. Proprio sul tema dei rifiuti il candidato di Vivi Corinaldo è stato chiaro. “Diciamo un fermo No al cattivo odore dell'impianto di compostaggio del Cir33. La discarica di Corinaldo non è solo una risorsa, va gestita al meglio. In questi anni ci siamo riusciti e continueremo a farlo. Saremo noi corinaldesi ad occuparcene direttamente, per garantirne il buon funzionamento.

Tante idee anche per il mondo del lavoro. Il programma infatti prevede l'istituzione di una commissione del Lavoro, un Ufficio Famiglia e la creazione di borse lavoro per i giovani. Lavoro e turismo, un binomio che caratterizza Corinaldo. “Corinaldo è un paese turistico, è un dato di fatto. Ma questo non lo diciamo noi, lo dicono gli imprenditori del paese. Ora dobbiamo lavorare per creare una vera cultura dell'accoglienza turistica.

Sul centro storico è stato il candidato consigliere Daniele Aucone ad illustrare gli obiettivi. "Vogliamo rivalutare la Piazza del Terreno, perchè ritorni ad essere il cuore pulsante del paese. Il nostro obiettivo è fare di Palazzo Marcolini, ora in disuso, la nuova sede della biblioteca comunale e magari anche una sala espositiva".

Per quanto riguarda le opere pubbliche, Cesare Morganti ha annunciato la volontà di creare un nuovo parcheggio a ridosso del centro storico con 150 posti auto, il nuovo Palacalcetto polifunzionale, una piscina e la nuova scuola materna Andrea Veronica. Opere che verranno realizzate al posto del vecchio campo sportivo.

Un programma dunque ricco di idee e obiettivi ma anche con forti prese di posizione come i No alla centrale Turbogas e all'elettrodotto aereo Fano-Teramo. "Il nostro progetto -ha concluso Morganti- è fatto di persone che sono orgogliose di essere corinaldesi. Siamo pronti a condividere i problemi della comunità per vivere ancora meglio il futuro di Corinaldo."








Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2012 alle 12:49 sul giornale del 16 aprile 2012 - 9913 letture

In questo articolo si parla di riccardo silvi, politica, cesare morganti, corinaldo, daniele aucone, simona mancini, vivi corinaldo, mirca simonetti, andrea ciriachi, emanuele fedeli, manuel pettinari, massimo gradoni, laura bucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xMn


Caro Cesare Morganti.
Il tuo No alla Centrale Turbogas non è credibile.
In alcun modo.
La giunta comunale uscente, di cui fai parti e madre della lista elettorale che guidi, si è chiaramente macchiata di ipocrisia con la questione Turbogas.
Dire No alla Turbogas ora è solo Spot elettorale, nulla più.

Invito tutti i corinaldesi a riguardare questo intervento del Presidente del Consiglio della Provincia di Ancona, Luciano Antonietti del 22 marzo 2012.

Cosa dice? "Due soggetti dell'Edison ed un amministratore di Corinaldo si sono presentati dal Presidnete del Consorzio Zipa chiedendo di fare questo tipo di impianto." Punto!

Se su Corinaldo ora pende la spada della Turbogas, sapete, amici elettori, chi dovete ringraziare.

Ecco il video.

http://www.youtube.com/watch?v=albIVErDrWw&feature=share

La coerenza, purtroppo non è una virtù molto diffusa, soprattutto negli aspiranti amministratori.
Ho chiesto, qualche giorno fa, come mai nella lista vivi Corinaldo, ci fossero candidati che sono andati a votare alle primarie della lista Corinaldo Democratica, nessuna risposta.
Vogliamo scommettere che anche alle domande di Ave Cesare, nessuno di vivi Corinaldo risponderà?
Vorrebbero amministrare un paese, ma non danno risposte. Strano modo di voler amministrare.
Sulla turbogas la questione è comunque chiara, anche senza che nessuno si scomodi a rispondere. L'amministrazione Corinaldese uscente è implicata nell'iter procedurale che doveva portare alla realizzazione della centrale, la lista vivi Corinaldo è formata da elementi di spicco della giunta comunale uscente.
Se la matematica non è un opinione, qualunque persona dotata di un minimo ci coesione cerebrale riuscirà a trarre le giuste conclusioni in merito.

Tra i nuovi candidati del centro destra c'è n'è uno che andò a votare alle primarie del centro sinistra. Questa volta non si può accusare Morganti di mancanza di coerenza: che si tratti di turbogas o di elezioni, il doppiogiochismo è un elemento imprescindibile per le sue formazioni. Tanto ieri come oggi.

Signori V.I.P. x3.

E' facile stare all'oppossizione e criticare, fareste meglio a spendere il vostro tempo a proporre se avete idee nuove !!!! ????
Il Signor Morganti ha fatto per tanti anni un ottimo lavoro, e se c'e stato uno sbaglio sulla Turbogas se ne e' accorto e fara' di tutto per ripararlo nei migliori di modi. Non e' troppo tardi.

Uno sbaglio sulla Turbogas?
Ma stiamo scherzando????

Forse, cari corinaldesi non è chiaro che la Turbogas è molto più di un problema.

Se una multinazionale dell'energia come La Edison fa un progetto non si fermerà ad uno semplice ed inutle No detto da un piccolo sindaco marchigiano.

Il fatto è che la Edison non doveva essere invogliata a fare un passo del genere. Non ci sono altre questioni che tengano.

C'è stato un grosso errore ed un tentativo di occultarlo.
Quanto basta per far capire che non è possibile fidarsi di queste persone.

Non sono mai stato all' opposizione e non sono candidato. Ho fondato (insieme ad altri) il Comitato Sviluppo Sostenibile Valcesano prima e l' Associazione Città Attiva poi per cercare di porre rimedio ai gravi danni commessi da chi ci governa (a partire dal Governo fino ad arrivare al Comune). Questo mi è costato molto tempo ed anche una discreta cifra di denaro. Il Sig. Morganti ed il Sindaco Scattolini, come direbbe Cetto Laqualunque, hanno fatto un' emerita cippa, perchè dall' ottobre 2009 ad oggi si sono limitati a ratificare documenti elaborati da noi o dai nostri legali. Il resto è tutto chiacchiereccio!
PS) Chiedo a forgettes48 di non confondere i miei pensieri politici con le posizioni di Città Attiva perchè è un' Associazione pluralista.

Sì, ma commentate anche l'articolo del candidato della sinistra, sennò non se lo caga nessuno, poverino!

Io una idea nuova ce l'avrei, cambiare completamente amministrazione. Il gruppo di cui fa parte Morganti ha governato per 10 anni, gli interessi, anche in un piccolo comune possono essere tanti. Meglio distribuire il "potere" e non lasciarlo nelle stesse mani per troppo tempo, se Morganti ha fatto bene come amministratore, in 10 anni, potrà far bene anche all'opposizione nei prossimi 5 anni.
Per quello che riguarda la turbogas, chiamarlo un errore è un'offesa ai cittadini di Corinaldo e di tutta la Valle del Cesano.

radom Utente Vip

16 aprile, 20:22
Non conosco niente della politica corinaldese, ma a giudicare dall'accanimento degli oppositori mi sa che sto Morganti gli fa veramente paura. Lo stanno attaccando per difendersi, almeno così sembra.

Random hai ragione. Purtroppo la sola idea di avere Morganti sindaco mi fa Tremare!!!

simone g.

16 aprile, 23:33
una volta si diceva squadra vincente non si cambia oggi secondo qualche commento qui sopra vige il meglio cambiare a tutti i costi. per restare ai detti di una volta mi ricordo chi diceva "chi lascia la vecchia strada per la nuova sa cio' che lascia ma non cio' che trova.per carita' Principi e'un bravissimo ragazzo ma l'esperinza amministrativa della sua lista mi lascia un po' perplesso.

...e grazie che ti lascia perplesso, c'hai tu fratello nell'altra lista

Commento modificato il 12 maggio 2012

l'appunto sull'esperienza amministrativa del candidato "sfidante" secondo me non si regge sia sul piano pratico (Matteo Principi è stato consigliere comunale per 10 anni, nella sua lista ci sono altre persone con anni ed anni di esperienza nelle amministrazioni non solo comunali ma anche di enti pubblici e privati, un avvocato, un revisore dei conti, un manager, svariati professionisti tutti con anni di pratica alle spalle, perfino i giovani della lista hanno un curriculum fitto di esperienze) sia sul piano logico: dobbiamo continuare a votare in perpetuo la vecchia amministrazione (e intanto magari mandare gli altri a fare i sindaci nei comuni limitrofi) anche se la vecchia amministrazione ha disatteso gli obblighi nei confronti dei cittadini, il primo di tutti quello dell'informazione e della trasparenza, come purtroppo ci ha dimostrato la questione Turbogas prima, dell'elettrodotto ora (un progetto del 2004 di cui però veniamo a conoscenza con anni di ritardo), e non solo??
Personalmente, continuare a dargli fiducia sarebbe un atto di fede molto molto più grande che non provare qualcosa di nuovo.

Salve a tutti.
Non entrando nel merito della lista, vorrei parlare di un punto che mi sembra interessante.
Studio restauro architettonico quindi l'idea del recupero di palazzo Marcolini mi è parsa una idea assolutamente interessante
Vorrei però capire in che modo questa lista ha intenzione di affrontare il progetto.
Mi spiego: quello è un palazzo che ha un certo peso dal punto di vista storico e artistico, nell'ambito corinaldese, il progetto verrà affidato a dei restauratori seri e capaci o verrà fatto, come mi sembra sia successo per gran parte degli ultimi lavori, in casa, facendo seguire i lavori dai soliti?
Non ho niente contro nessuno, però certe cose, soprattutto in un centro storico di pregio come Corinaldo, andrebbero fatte da gente che sa quello che fa.
Sarebbe interessante capire cosa ne pensano i candidati.
Cristiano Spadoni

simone g.

17 aprile, 20:54
il fratello di chi ??????????? caro gordon minzolini sara' fiero di lei.

Speedtriple

19 aprile, 08:37
Ultimamente apprezzo il tono moderato di Enea.
Per quanto riguarda la turbogas, errore madornale del vecchio amministratore...ma non solo...in quanto anche in Provincia e Regione vi sono responsabili, in particolar modo l'Ex presidente del Cons. ZIPA ora candidato con il centrosinistra a Sindaco di Fabriano.
Ho l'impressione comunque, che i sinistrorsi Corinaldesi oltre che parlare della turbogas (per altro giustamente ma progetto respinto in tutte le sedi) non abbiano altre argomentazioni critiche da contestare alla vecchia amministrazione.
Riguardo i candidati delle 2 liste credo che siano molto simili, in quanto vi sono personaggi da una parte e dall'altra che non sono di primo pelo, vedi Franceschetti Porfiri Principi Morganti Aucone.
Mi sembra utopia considerare il nuovo Vinicio Franceschetti Rosanna Porfiri e Matteo Principi, quest'ultimo tra l'altro puo' ben poco criticare la vecchia amministrazione si e' astenuto nell'approvazione di bilancio.
Gira anche una voce a Corinaldo riguardo Principi (sicuramente falsa), ovvero sembra e ripeto sembra...che nonostante abiti nella casa di Madonna del Piano, abbia ancora la residenza in via Nevola e la consorte in via Ville, questo per eludere il pagamento dell'ICI ora IMU e altre tasse riguardanti l'abitazione. Saranno sicuramente fandonie e bugie che il candidato Sindaco se vorra' sapra' charire.

vorrei rispondere a Speedtriple
1- il programma di Corinaldo Democratica ha individuato molteplici criticità nella gestione della passata amministrazione (solo alcuni esempi: il mancato coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni vitali, un bilancio comunale completamente sbilanciato a sfavore del sociale e con indebitamento crescente nonostante i grandi introiti, la chiusura dell'Epicentro e la mancata ideazione di alternative di aggregazione per i giovani eccetera). La invito a partecipare ad una delle loro serate di incontro coi cittadini e presentazione del programma così potrà farsi un'idea più concreta e porre tutte le domande che vuole
2- le argomentazioni sull'età e la stagionatura dei candidati sono troppo labili, chi critica perchè ci sono troppi giovani chi critica perchè ci sono persone già esperte... la lista di Corinaldo Democratica è stata vagliata fra tutti i componenti del gruppo per essere il più bilanciata e rappresentativa possibile (tanti uomini quante donne, tanti volti nuovi quanto persone di esperienza, di varie provenienze e varie competenze eccetera).
3- per quanto riguarda la residenza del candidato Sindaco, sta a lui rispondere ma intanto vorrei far presente che l'ICI sulla prima casa non si pagava più già da maggio 2008 e che l'IMU sarà reintrodotta quest'anno per cui la sua accusa di aver brigato per frodare l'ICI nei mesi passati è completamente priva di fondamento

speedtriple

20 aprile, 14:31
...sicuramente saranno prive di fondamento, come prive di fondamento sara' la voce che dice che nella casa di Madonna del Piano siano stati fatti lavori abusivamente...però fossi Principi chiarirei.
Per quanto riguarda i programmi di entrambi gli schieramenti, aldila' delle belle parole scritte, credo che quello che debbano fare, sia una politica sociale improntata all'aiuto alle famiglie in quanto penso che i prossimi 2 anni saranno molto molto duri, con tanti posti di lavoro che si perderanno.
Non sono un tecnico e quindi non so' il modo ma se i prossimi amministratori facessero anche solo questo....per me avrebbero gia' fatto bene.

Innanzitutto il signor speedtriple mi spieghi come fa uno a frodare l ici se l ici e' stata tolta ( solo per propaganda elettorale dal signor Berlusconi) da piu di tre anni o l' imu che invece sara' reintrodotta a breve ( ovviamente per riparare ai gravi danni economici causati ai comuni con la predetta abolizione dell ' ici....ecco come vanno a finire le cose fatte per spot poi gli onesti lavoratori ci rimettono e devono pagare il doppio se non il triplo!)
Tornando al punto mi risulta che la casa di Madonna del piano e' della suocera del signor Principi che prima dell abolizione pagava regolarmente l ici e adesso pagherà l imu, la casa delle ville e' della moglie che pagava l ici prima e continuerà a pagare l imu ora.
La residenza e' rimasta in via nevola solo per una questione pratica: aspettavano che finissero i lavori di ristrutturazione dellla nuova casa.
Per quanto concerne il presunto abuso non vedo cosa dovrebbe eventualmente chiarire Principi se la casa non e' la sua!
Cosa ci si deve inventare in campagna elettorale: solo attacchi diretti e bugie, quando si arriva a simili basezze la cosa si commenta da sola....
Poi per melgaco se non commentano l articolo del candidato della sinistra vuol dire che non c'e' niente da appuntare e poi vedremo se il giorno delle elezioni non lo caga nessuno!

speedtriple

20 aprile, 21:42
...mi fa' piacere che avevo ragione nel dubitare ti tali ilazioni...in effetti non prendere la residenza dove in realta' si abita è fare comune e non credo che porti in alcun modo vantaggi fiscali...sicuramente sara' cosi....la stesa cosa vale per i lavori che vengono fatti in questi giorni nella casa a detta di alcuni per sistemare abusi...anche questa sara' sicuramente falsa...chiacchericcio di paese.

L' ignoranza si commenta da sola...
Come faceva il sig. Principi a frodare l' ex ici ora imu se la stessa e' stata abolita da quattro anni e prima di allora non era nemmeno sposato e abitava coi genitori?
Poi, per quel che mi risulta la casa dove abita il sig. Principi e' di proprietà della suocera e quella nuova di via Incancellata e' di proprietà della moglie (entrambe in regola col pagamento ici/imu prima casa), l' attesa nello spostamento della residenza, a parte essere affari suoi, sara' semplicemente dovuta alla comodita' di attendere la fine della ristrutturazione della nuova casa...
Per quel che riguarda infine il presunto abuso edilizio non vedo cosa dovrebbe eventualmente chiarire il Sig. Principi riguardo ad una abitazione dove e' semplicemente temporaneamente ospite ?!
Non sapete proprio piu' dove attaccavi, certe bassezze e attacchi personali ( peraltro falsi) e gratuiti sono solo frutto di cattiveria pura, scorrettezza e paura...paura che vinca una persona onesta, umile, un gran lavoratore, disponibile e disinteressato, insomma uno diverso che fa si paura a chi e' solo attaccato alla poltrona e rimane li aggrappato coi denti a forza di favori personali, promesse vane e strade asfaltate!
Per concludere, mio caro melgaco, i commenti all' articolo del candidato di centrosinistra se non ci sono vorrà dire che i cittadini ( che lo stanno seguendo assiduamente e con molto interesse, cosa che non si puo' dire stia avvenendo allo stesso modo per l' avversario) non hanno niente da appuntare e/o rimproverare e poi basta che se lo "caghino" il giorno delle elezioni e vedrai che se lo "cagheranno" di sicuro!!

speedtriple363

20 aprile, 23:03
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Forse il messaggio, che per altro per errore mio e' stato pubblicato due volte anche se un po' modificato, non e' stato chiaro...dovrò scriverlo una terza volta, ma provo con parole piu' semplici, anche se mi sembrava che il concetto era limpido, evidentemente c' e' a chi piace fare solo polemica anche se con ironia velata e con qualche errore di grammatica e poi si perde lui si nel chiacchiericcio e non coglie il concetto, per altro elementare:
1. Il sig. Principi non ha nessuna casa di proprietà nel comune di Corinaldo per cui ovunque avesse portato la sua residenza, che ripeto non e' stata spostata per un semplice motivo di attesa della fine dei lavori nella nuova casa, non avrebbe comunque dovuto pagare l' ici/ imu.
2. quali altri vantaggi fiscali avrà ottenuto il sig. Principi lasciando la residenza in via nevola non e' dato sapersi, visto che, ripeto, non ha case di sua proprieta', ma restare sul vago e' la specialità di chi vuole solo aizzare fuochi di paglia e attirare l' attenzione dei creduloni ignoranti.
3. Siano che vengano fatti lavori per sistemare tali presunti abusi o meno nella casa dove il sig. Principi e' ospite, ripeto ospite ( con la logica deduzione che tali lavori cosi come gli eventuali abusi non sono a lui imputabili, anche se mi sembra ovvio lo preciso perché vedo che sulla logica e il buon senso prevale solo l' ottusa e scorretta polemica ) non e' cosa che lo riguardi, ma piuttosto un pretesto utilizzato per screditare una persona praticamente inattaccabile, evidentemente arrampicandosi sugli specchi!

Spero che ora il tutto sia piu chiaro, ma resto comunque a disposizione per ogni eventuale chiarimento/ commento magari meglio se non sconsigliato così possono leggerlo tutti!

Circola voce che giovedì ci sia stata una cena di pesce a Marotta offerta da Morganti alle imprese e agli artigiani che ultimamente (con questa crisi) hanno lavorato per il comune. Circolavano SMS che, in tono burlesco, intitolavano la cena: "Una cena ed un lavoro per un voto". Si dice anche che la cena sia stata poi ripetuta venerdì. Questa volta ad essere invitati erano i corinaldesi politicamente non esposti individuati tra i probabili indecisi. Speriamo quanto prima di avere Benigni Presidente del Consiglio perchè lui ha veramente individuato l' indole degli italiani: qua è tutto un magna magna!!

speedtriple

21 aprile, 13:09
...credo lei non possa e debba chiarire nulla...non è Principi.
Ripeto che non so' se non prendere la residenza dove in realtaà si abita sia regolare e non serva ad eludere alcuna tassa comunale...riguarda la demolizione altra voce circolante in questi giorni parlava di una signora impegnata in comune a bloccare un'ordinanza di demolizione...sicuramente sara' falsa...
Robucci...le cene elettorali si sono sempre fatte da una parte e dall'altra...forse è meglio che ti domandi come fanno alcuni grilli parlanti adibiti esclusivamente allo sparlare ad avere la pensione a 48 anni...

Infatti piele ha solo chiarito il suo messaggio, (credo questo sia nei suoi diritti o no?) precisando che, a suo avviso, il Sig. Principi non ha nulla da chiarire per i motivi di cui sopra che sono dati di fatto non opinabili, solo perché lei continuava e continua tutt' ora a far finta di niente, commentando per ben tre volte su una cosa che anche se fosse vera non riguarda il candidato di Corinaldo democratica, alimentando così il chiacchiericcio di proposito, sebbene al contempo dica falsamente di non crederci!

Ma saranno solo "ilazioni" come dice lei!

Le cene elettorali che si fanno sono quelle di autofinanziamento tra i simpatizzanti. Ho 49 anni appena compiuti e tu sei ad un passo dalla querela.




logoEV