Mengoni fa il pieno al Teatro Rossini

Marco Mengoni 2' di lettura 29/05/2012 - Sabato 26 Maggio Marco Mengoni ha fatto il pieno al Teatro Rossini di Civitanova, il pieno di giovani, la cui età media non superava i 25 anni.

Ha iniziato lo spettacolo parlando della precarietà, riferendosi all’attuale crisi economica che colpisce il paese e affermando che siamo tutti “in bilico” e inizia così un susseguirsi di musica travolgente con una partecipazione calorosa del pubblico intervenuto.

Esordisce con un riferimento alla vita che dovrebbe essere vissuta al contrario per riuscire ad assaporarla appieno…. Siamo sempre tutti di corsa, ed è così che allora bisognerebbe iniziare dal letto dell’ospedale, al pensionamento, per terminare con la nascita nel grembo materno “mondo ovattato” ma che a quel punto non sarebbe più sconosciuto. Ed appesi a dimostrazione di questa teoria due lenzuoli bianchi come due pagine bianche interamente da riempire,m con la storia del passato, presente e del futuro.

Scherza anche con sé stesso, dice di non essere molto bravo con le parole, ma di riuscire attraverso la musica ad esprimere ogni sensazione perché solo la musica riesce ad entrare dentro l’anima della gente fino ad arrivare al cuore.

Canta ovviamente il suo repertorio, ma non solo con cover dagli anni ’60 in poi e non può mancare un saluto particolare alla cantante Amy Winehouse scomparsa qualche mese fa.

A chi gli grida “SEI BELLO” usa l’ironia perché dopo più di un’ora di spettacolo non può essere il massimo! Ma in realtà incanta ….la sua capacità corale, il susseguirsi di arrangiamenti vocali, di stili musicali, di teatralità, di interpretazione e il talento di reinventare particolari sonorità con la voce che diventa strumento: posto di un pianoforte, coda di una chitarra… Proprio come un…. Equilibrista….. Tutto questo è: Solo 2.0 e molto altro... Credimi Ancora!






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2012 alle 20:20 sul giornale del 30 maggio 2012 - 2429 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Stefania Scarpini, marco mengoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zIc





logoEV