Lutto nel mondo dell'architettura, è morto Claudio Campodonico

claudio campodonico 10/08/2012 - Senigallia dice addio ad uno dei suoi più illustri architetti. E' morto venerdì all'età di 59 anni Claudio Campodonico, noto professionista senigalliese, molto noto e apprezzato nel mondo dell'architettur per la firma che ha apportato a numerose riqualificazioni di edifici urbani e a numerose costruzioni.

A Senigallia il suo nome è legato, tra i vari interventi, al recupero di Villa Pieralisi, oggi mega recidence sul lungomare Alighieri. Ma non solo. Diversi nel corso degli anni sono stati i lavori realizzati anche fuori regione. Nel 2006 trasforma il suo studio in “Studio Campodonico Associati” in collaborazione con i due figli Lorenzo e Alessandro. Numerose anche le collaborazioni che Campodonico ha svolto per conto di enti pubblici, come quella con l'ex Azienda di Promozione Turistica, come ricorda l'ex presidente Tarcisio Torreggiani.

“Claudio ci ha lasciato un notevole esempio di serietà professionale e di disponibilità a valutare, con serenità, le scelte urbanistiche della pubblica amministrazione senza mai lesinare critiche, suggerimenti e condivisioni, da tutti valutate, sempre, con grande rispetto, perché professionalmente corrette ed espresse, sempre, con onestà intellettuale -ricorda Torreggiani- è stato un esempio per diversi giovani che, mi auguro, siano all’altezza della sua lungimirante professionalità. Ricordo Claudio per la collaborazione richiestagli quando ricoprivo la responsabilità di Presidente dell’Azienda di Promozione Turistica e ricordo la sua collaborazione, del tutto gratuita, per l’amore che nutriva per la sua città e le sue potenzialità”.

Campodonico lascia, oltre ai figli anche la moglie Lia. I funerali saranno celebrati sabato alle 16 nella chiesa del Portone.






Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2012 alle 23:02 sul giornale del 11 agosto 2012 - 6469 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CIx


Andrea bacchiocchi

11 agosto, 00:54
Rattristato dalla notizia per la perdita di un grande architetto faccio le mie piu' sentite condoglianze alla famiglia.

Mi resta il cordoglio di non aver mai avuto l'occasione di confrontarmi direttamente con lui e dirgli quanto apprezzassi il suo stile architettonico.
Senigallia ha perso un altro pezzo della sua anima recente.

paola giovannetti

11 agosto, 08:13
Ciao Claudio : grande professionista e grande amico.rnFamiglia Giovannetti Mario e Luzi Nedda .

LUIGI VERDINI

11 agosto, 10:32
CIAO CLAUDIO!!

MI MANCHERAI TANTISSIMO!! STARE NEL TUO UFFICIO E' STATA PER ME L'ESPERIENZA PIU' BELLA E FORMATIVA CHE HO MAI POTUTO VIVERE!!

UN ABBRACCIO CLAUDIO!!

MI MANCHERAI!!

Il ricordo di una persona che se ne va è qualcosa che occupa un posto nella nostra mente e nel nostro cuore. Io lo ricordo - per averlo frequentato - negli anni Ottanta, come una persona dotata di una intelligenza non comune, sempre acuto e perspicace. Ma anche ironico e profondo nelle valutazioni del vivere quotidiano e della vicende della vita. Poi, nel tempo, solo qualche incontro per le strade della Città. Mi dispiace che se ne sia andato così presto. Ho versato lacrime alla notizia. Ma rimarrà sempre in me.
Francesco