Ancora ghiaccio sulle strade: raffica di incidenti nel senigalliese

12/12/2012 - Ghiaccio e neve continuano a creare problemi nell'entroterra. Anche ieri è stata una giornata convulsa per i Vigili del Fuoco di Senigallia, alle prese con auto fuori strada e incidenti stradali. Per fortuna nessuno è rimasto ferito seriamente.

In via delle Vigne, a Scapezzano, un'auto con alla guida una mamma e con due bambini a bordo, è finita fuori strada, in mezzo ad un campo, poco dopo le 8. La donna ha perso il controllo della sua Volkswagen Polo a causa del ghiaccio. Tutti e tre sono stati trasportati in ospedale e fortunatamente hanno riportato solo alcune escoriazioni. Per rimuovere l’auto è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Illeso anche un 21enne di Roncitelli che ieri mattina, alla guida della sua Lancia Y, è uscito di strada in via Intercomunale. Due auto fuoristrada anche in strada della Bruciata, l’incidente, avvenuto a causa del ghiaccio che si era formato nella notte, è stato rilevato dai carabinieri. E sempre a causa del ghiaccio un giovane di Ostra, alla guida della sua Opel Corsa, è finito contro il guard rail vicino il cimitero del paese.

Tante le chiamate anche ai vigili urbani di cittadini che segnalavano la formazione di ghiaccio sulle strade. Proprio per questo il Comune, fin dall'alba, ha sparso del sale nelle strade per prevenire altri incidenti.








Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2012 alle 23:42 sul giornale del 13 dicembre 2012 - 4173 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, incidente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HcL


mino Utente Vip

13 dicembre, 09:03
Non mi sembra che sulla strada tra Scapezzano e Roncitelli, teatro di un incidente ieri mattina, nel frattempo sia stato impiegato anche un solo grammo di sale....

Nemmeno sulla Provinciale SP2.
La discesa del Monte Solazzi è una completa lastra di ghiaccio, come tutta la SP2 fino a Marina di Montemarciano.
Ho visto tre auto fuori strada stamattina.
Certo, non si dovrebbe andare in giro senza le termiche, ma sapendo che questa notte le temperature sarebbero scese parecchio sotto lo zero, almeno in alcuni punti, come proprio la discesa del monte Solazzi, potevano essere trattate con il sale.

Andrea Cognini

13 dicembre, 13:17
Termiche, responsabilita` e consapevolezza bastano per non causare disagi. Il sale causa danni alla natura e rovina le strade e i mezzi.

Purtroppo la strada provinciale è, appunto, di responsabilità della provincia.
Sicuramente interverrano, ma nemmeno loro sguazzano nell'oro, e immagino si siano concentrati più sull'entroterra già innevato.

mino Utente Vip

13 dicembre, 19:54
seee ... provate con le termiche ad andare su un tratto vetrificato dal ghiaccio... poi tornate qui a descrivere l'emozione provata!