Monterado: proscioglimento di Andrea Rodano, la soddisfazione del vice sindaco Mazzoni

cristian mazzoni 1' di lettura 14/12/2012 - È con grande soddisfazione che apprendo che la Corte di Appello di Ancona ha prosciolto Andrea Rodano, già Sindaco di Monterado, dall'addebito di falso ideologico in atto pubblico perché "il fatto non sussiste".

È stata sconfessata l'ipotesi che un' opera di restauro importante, come quella che ha riguardato Palazzo Cinciari, possa essere stata perpetrata in violazione della legge, addirittura nel periodo in cui Andrea Rodano era Sindaco di Monterado.

Conosco Andrea Rodano da tanti anni, ho avuto il privilegio di far parte della sua seconda Giunta, e personalmente non ho mai avuto dubbi della correttezza del suo operato, e ho sempre considerato come un'abnormità le accuse mosse alla sua persona, convinto che il doveroso rispetto del lavoro della Magistratura, potesse alla fine rendere giustizia e far piena luce sul restauro che ha riguardato una delle dimore storiche più importanti delle Marche, capace di attrarre turisti da tutto il mondo.

Resta l'amarezza per la strumentalizzazione politica fatta negli anni da taluni partiti, e da qualche Consigliere Comunale e non solo.
La sentenza rende giustizia al tentativo di screditare il lavoro dell'ex Sindaco Andrea Rodano, a tutt'oggi ricordato come uno straordinario amministratore, protagonista di una stagione di crescita della Comunità di Monterado a tutt'oggi ineguagliata.

Ma son convinto che chi ha strumentalizzato politicamente questa vicenda non avrà la decenza di chiedere scusa ad Andrea Rodano ed alla sua famiglia; speriamo almeno che abbiano il pudore del silenzio.


da Cristian Mazzoni
Vicesindaco di Monterado





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2012 alle 13:03 sul giornale del 15 dicembre 2012 - 2605 letture

In questo articolo si parla di attualità, Cristian Mazzoni, andrea rodano, Vicesindaco di Monterado

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HgJ





logoEV