Primarie del Pd: Beatrice Brignone candidata per il Parlamento

beatrice brignone 19/12/2012 - Le primarie per i Parlamentari indette dal Partito Democratico rappresentano un importante traguardo per offrire agli iscritti ed agli elettori la possibilità di scegliere il candidato che meglio li rappresenterà nel prossimo Parlamento.

In un momento storico come quello che stiamo vivendo crediamo che sia importante dare voce a quanti chiedono un rinnovamento della politica, che non può non tradursi anche in un ricambio di chi ci ha fino adesso rappresentato in Parlamento.

Proponiamo di candidare alle primarie per i parlamentari, Beatrice Brignone, 34 anni, madre di due bambini, laureata in giurisprudenza, iscritta al Partito Democratico, impiegata precaria in una società informatica, perché per le competenze, la genuina passione politica che la caratterizza, la sua storia personale e lavorativa, può offrire una valida rappresentanza a chi chiede dalla politica un cambio di passo, che sappia interpretare, perché vissute in prima persona, le difficoltà e le speranze di questo Paese e sappia vivere l’impegno politico come un progetto a termine e non come una professione.

Condividiamo il suo impegno per i beni comuni, per una politica declinata al femminile, per i sei referendum da proporre agli elettori del PD su fisco, consumo di suolo, diritti civili, alleanze, reddito minimo, incandidabilità per i condannati. Chiediamo a quanti sono iscritti al Partito Democratico della Provincia di Ancona, di sottoscrivere la sua candidatura entro venerdì 21, in modo da darle la possibilità di partecipare alle primarie per i parlamentari del 29-30 dicembre.

Fabrizio Volpini, Marisa Abbondanzieri, Margherita Angeletti, Luana Angeloni, Massimo Barocci, Mario Cavallari, Fabrizio Chiappetti, Paola Curzi , Abramo Franceschini, Myriam Fugaro, Silvia Giacomelli, Mauro Gregorini, Carolina Mercolini, Cristian Ramazzotti, Mauro Pierfederici, Patrizia Spinaci, Giovanni Tinti, Catia Ventura.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2012 alle 16:33 sul giornale del 20 dicembre 2012 - 6395 letture

In questo articolo si parla di politica, Gruppo di iscritti Pd, beatrice brignone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hr2


In bocca al lupo Beatrice! Puoi contare sul mio voto!

Non sono iscritto al PD, ma per lei spenderei il mio voto per poterla candidare.
Al momento posso solo spendere il mio nome a suo favore.

roberto

20 dicembre, 11:58
ben beatrice, forza beatrice, abbiamo isogno di persone serie, oneste e che si dedicano con passione disinteressata alla Politica!

radom Utente Vip

20 dicembre, 15:57
La guerra della segreteria continua. Avanti così. Senigallia non si smentisce.

Cara Bea è ridicolo farti candidare da tuo suocero e dalla casta della Angeloni.
Altro che nuovo, fai sprofondare le primarie del PD in una farsa.

...ovunque ci sia da candidarsi...sempre pronta!

Annoiata

20 dicembre, 23:34
Essendo Beatrice Brignone parte di una delle famiglie più facoltose di Senigallia (la Gioielleria Bonvini e il Rotary Club sono solo le prime due voci dell'elenco che mi viene in mente quando penso al suo nome) mi chiedo come si possa farla "passare" come "lavoratrice precaria" quando è chiaro che i danni subiti da questa sua condizione contrattuale sono irrilevanti, tant'è vero che se ha pure due figli piccoli... qualcuno mi dice dove lo trova il tempo di stare dietro a queste cose politiche???

Con una figlia di 2 anni e un altra in arrivo, io faccio una fatica incredibile anche solo ad arrivare a tutto, e ho la fortuna di avere anche chi mi aiuta...mi chiedo proprio come faccia lei.

Non mi intrometto sulle altre considerazioni perchè puntano sulla sua sfera caratteriale che non conosco, ma mò che abbiano difficoltà i "precari" della famiglia Brignone, e che Beatrice abbia una grande esperienza lavorativa, non venite a raccontarcelo perfavore!!!

Magari io, essere precaria come lei, cara Beatrice!!!!!

nulla di nuovo sotto l'albero del PD, pure la Amati....

eliana mancinelli

21 dicembre, 19:13
Come al solito credo che non riuscirà ad essere eletta. Come candidato in consiglio comunale da sola aveva preso meno di 50 voti!
Comunque se anche ci riuscisse, visto il contributo fattivo del Castello di Monterado...... povera Italia!!!!!

Lisandro

22 dicembre, 02:08
Chissà forse prima o poi questa Brignone si aggancerà alla persona giusta che le permetterà di vincere una delle sue candidature (da sola non vince nemmeno un boero, mi pare di aver già capito..).

Ha proprio ragione Sig. Alberto Galanti, ormai siamo al ridicolo, e se esiste l'ipotesi che vinca, avremo ufficialmente la servitù di Volpini e dell'Angeloni, in Parlamento.
Gente onesta, che lavora... ahahahahah! Dio ce ne scampi...

A me pare di non aver mai letto di iniziative in cui la Sig.ra Brignone veniva coinvolta in attività che non avessero lo scopo di promuovere sé stessa, ammetto di non averla mai seguita, ma io questa foto e quei nomi abbinati a lei, li ho letti un sacco di volte.... che scatole!

Pierre50

22 dicembre, 15:33
Alla faccia del conflitto d'interessi!
1/3 lavora nella sanità, una parte sono parenti suoi, e quell'altra saranno tutti agganciati tra loro tra agenzie immobiliari e consulenti finanziari.
La ciliegina in cima a questa bella torta poi non è nemmeno lei Beatrice, ma l'ex sindaca Angeloni.

Perchè, a questo punto, vi opponete alla casta, se ogni sistema che ci propone il PD stesso si basa su caste?
Ma un bell'operaio o un figlio di nessuno, mai eh?
Ma quando imparerete?

Ma fatela una proposta ogni tanto invece di vomitare merda su tutto quello che si muove! Se aveste la metà della dignità ( e mi fermo li perché non voglio alimentare le Vs turbe psico politiche) di Luana Angeloni Fabrizio Volpini, Beatrice Brignone e tante altre persone (anche di centro destra) che hanno messo in gioco la loro faccia per la collettività, oggi, probabilmente scrivereste altre cose

Bilbo Baggins

23 dicembre, 00:43
Commento sconsigliato, leggilo comunque