Schianto di Ferragosto: migliorano le condizioni della 20enne vittima dell'incidente

Beatrice Georgiana Verdes 1' di lettura 18/08/2013 - Emergono nuovi sconvolgenti elementi dalle indagini della Procura della Repubblica di Ancona sul terribile schianto di Ferragosto in cui hanno perso la vita due giovani il 19enne Ali Avoiji di Serra de' Conti e la 15enne Beatrice Geogiana Verdes di Ostra.

Si è scoperto infatti che il 19enne alla guida dell’auto non aveva mai conseguito la patente. L’auto a bordo della quale viaggiavano i tre era della mamma del ragazzo. Quello che è da capire è se fosse la prima volta che si metteva alla guida non avendone i requisiti o era una prassi consolidata. A queste domande sarà la madre del giovane che potrà fornire risposte. Lunedì poi la salma del giovane sarà trasferita in Macedonia dove sarà sepolta secondo il rito musulmano.

Intanto venerdì pomeriggio nella chiesa di Pianello di Ostra si svolti i funerali di Beatrice. Moltissime le persone che hanno voluto dare un ultimo saluto alla giovane.

Dalla terza occupante dell’auto la 20enne jesina Elisa Vecchioni giungono intanto notizie rassicuranti. La ragazza ancora ricoverata all’Ospedale di Torrette ha riaperto gli occhi. Dopo un delicato intervento chirurgico la giovane si è svegliata e ha ripreso a parlare circondata dall’affetto dei suoi cari.






Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2013 alle 17:55 sul giornale del 19 agosto 2013 - 4612 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ostra, redazione, serra de' conti, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QK6





logoEV