Chiaravalle: Rifondazione consegna le firme per la 'Consulta della Partecipazione'

1' di lettura 31/10/2013 - Abbiamo consegnato oggi al presidente del Consiglio Comunale di Chiaravalle e ai capigruppo le firme della petizione popolare da noi promossa per l'istituzione di una "consulta della partecipazione" organismo aperto ai cittadini singoli e associati al quale conferire specifiche funzioni consultive sugli atti più importanti che riguardano la comunità, come il bilancio comunale, le delibere urbanistiche, gli attid'indirizzo sui servizi sociali.

La nostra proposta prevede, tra l'altro che i parereri dell'organismo siano obbligatori e propedeutici agli atti indicati così da creare le condizioni di una dialettica verà tra società e istituzuioni e un'osmosi propositiva che arricchisca di idee e di considerazioni il percorso verso le decisioni.

Pensiamo infatti che non basti, per costruire la partecipazione vera , il reiterarne gli annunci , né surrogare la trasparenza con qualche comunicato stampa o qualche udienza istituzionale. Partecipare, infatti, secondo noi significa contribuire alla decisione produrre proposta, costruire dibattito, esercitare dei poteri.

La nostra proposta contiene tutto questo, certo, proprio nel confronto, metodo che auspichiamo, potrà essere corretta, arricchita e migliorata. Ci auguriamo che la sensibilità del presidente del Consiglio, e la volontà dei gruppi costruisca il percorso per questa discussione, del resto lo Statuto comunale indica e consente queste posiibilità.

La qualità della risposta misurerà se certe affermazioni sono semlice ornamento o volontà di rafforzare i legami tra la comunità e gli organismi di rappresentanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2013 alle 19:36 sul giornale del 02 novembre 2013 - 1244 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, politica, prc, Partito della Rifondazione Comunista, petizione, consulta della partecipazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TTu





logoEV