Il campione olimpico Niccolò Campriani nella città europea dello sport 2014

Niccolò Campriani 2' di lettura 12/04/2014 - Sarà a Jesi per due giorni, lunedì 14 e martedì 15 aprile Niccolò Campriani, medaglia d’oro del tiro a segno alle Olimpiadi del 2012. Parlerà dei valori che accompagnano un atleta, come sportivo e come uomo, dai quali ha tratto spunto per scrivere un suo libro, 'Ricordati di dimenticare la paura. Cosa fa di un atleta un uomo felice'.

L’appuntamento con l’atleta era già stato ufficializzato durante la presentazione di alcune delle iniziative per celebrare Jesi città europea dello sport 2014, in conferenza stampa il 5 marzo scorso, durante la quale sia il dirigente Uisp Luigi Centanni sia l’assessore allo sport Ugo Coltorti avevano già espresso il loro entusiasmo e tutta l’importanza di avere a Jesi un campione come Niccolò.

Luigi Centanni, dirigente Uisp: “Abbiamo scelto il libro di Campriani per spiegare ai ragazzi alcuni valori importanti. In un periodo di crisi economica e sociale, è ancora possibile trovare slanci e positività per affrontare le difficoltà della vita. La vita è come il tiro a segno, conta la mano di chi tira”. "Avere a Jesi un atleta come Campriani è eccezionale", aveva aggiunto Ugo Coltorti.

Ecco come sono state organizzate le due giornate, nelle quali l’oro olimpico parlerà alla città ed agli studenti di ‘cosa fa di un atleta un uomo felice’.

Lunedì 14 alle ore 17 Niccolò Campriani parteciperà al festival dell’educazione presso al Pinacoteca di Palazzo Pianetti.

Martedì 15 invece sarà ospite del Liceo Scientifico Sportivo Leonardo da Vinci, in collaborazione con il Liceo Classico Vittorio Emanuele II, per incontrare gli studenti a partire dalle ore 10 e rispondere alle loro domande e curiosità. Un’occasione unica per ascoltare consigli e apprendere insegnamenti di vita oltre che valori legati al mondo sportivo.

L’incontro con Campriani si inquadra all’interno del progetto proposto dalla UISP di Jesi, PAROLE CHE FANNO PENSARE...PAROLE CHE FANNO AGIRE, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi. Un appuntamento assolutamente da non perdere, quest’'incontro con l'atleta scrittore campione olimpico di Tiro a Segno, Niccolò Campriani, a Londra 2012.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2014 alle 16:28 sul giornale del 13 aprile 2014 - 1473 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, tiro a segno, medaglia d'oro, niccolò campriani, carabina 50 metri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2ua