Maiolati: l'emozione dell'intervista all'ex ministro Bray per i giovani di radio Mix alla Fornace

12/04/2014 - Hanno avuto anche la soddisfazione di intervistare, nelle loro vesti di speaker di una radio, un ex esponente del Governo italiano. Parliamo dei giovani, dagli 11 ai 15 anni, che gestiscono “Radio mix”, la web radio del centro culturale “eFFeMMe23”, l’unica biblioteca della regione ad avere una sua emittente.

Le puntate vengono registrare nei locali del “Binario 9 e ¾”, ma nei giorni scorsi, in occasione della presentazione di un libro sulle biblioteche, al quale è intervenuto anche l’onorevole Massimo Bray, ex Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo nel governo Letta, la diretta si è spostata nella sala lettura.

L’ex ministro è rimasto molto colpito dall’intraprendenza e dalla preparazione degli speaker e ha risposto con grande disponibilità a domande sul valore della cultura e delle biblioteche per il nostro Paese. Una bella esperienza per i giovanissimi, che hanno ricevuto i complimenti anche del sindaco Giancarlo Carbini.

La web radio de La Fornace nasce come un contenitore per promuovere le attività della biblioteca, ma anche per dare voce ai giovani conduttori che raccontano le loro passioni, i loro interessi, l'attualità e tutto quello che li circonda. C’è un laboratorio gratuito per aggiungersi al gruppo: basta avere un’età tra gli 11 e i 15 anni. Gli incontri sono i giovedì alle ore 18 al Binario 9 e ¾”.

A gestire il laboratorio è l’associazione Radio Incredibile, convenzionata con l’Università di Perugia, la Politecnica delle Marche, e referente regionale per il Med-Associazione Italiana per l'educazione ai media e alla comunicazione. I giovani partecipanti al laboratorio possono trasmettere e apprendere i fondamenti della redazione e produzione radiofonica. Il corso si pone come obiettivo anche quello di fornire ai partecipanti le competenze necessarie per utilizzare le moderne tecnologie digitali all’interno di un laboratorio espressivo-creativo.

Fra gli scopi didattici del progetto, quello di costruire una trasmissione che consenta ai giovani partecipanti di accrescere le loro conoscenze, il loro vocabolario, padroneggiare la lingua, o le lingue, approfondire il nesso tra linguaggio scritto ed orale, imparare a lavorare in gruppo, a parlare davanti ad un microfono, ascoltare, ed accettare, la propria voce, vincere la paura, la timidezza, acquisire fiducia in sé, sapere scrivere ed interpretare diversi tipi di testi, fare interviste, dibattiti, radiogiornali, racconti, discutere dei diversi soggetti da trattare, esporre la propria opinione ed ascoltare quella dei compagni, avere il concetto del rispetto dell’ascoltatore poiché il lavoro verrà trasmesso per radio, fare un ascolto critico costruttivo per valutare e correggere gli errori.

La biblioteca eFFeMMe23, con il suo fermento culturale e la sua vicinanza ai più piccoli, si è dimostrata la sede più adatta.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2014 alle 17:20 sul giornale del 13 aprile 2014 - 1508 letture

In questo articolo si parla di attualità, moie, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, biblioteca la fornace, web radio, massimo bray, radio mix

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2uh





logoEV