3000 euro in palio per le scuole di Jesi con Michelin e la mobilità sostenibile

I kit Michelin per le scuole medie 3' di lettura 14/04/2014 - Torna nelle scuole di Jesi Mobilitàzione sostenibile, il progetto ludico didattico che da 7 anni Michelin offre a insegnanti, studenti e famiglie per parlare di sicurezza stradale, ambiente e mobilità sostenibile.

Le scuole di Jesi che hanno aderito all’iniziativa potranno vincere 3.000 euro partecipando al concorso. Con Mobilitàzione sostenibile 7 Michelin invita le scuole a partecipare virtualmente a un grande evento internazionale che ha come tema di discussione la sicurezza e l’innovazione nella mobilità: il Michelin Challenge Bibendum 2014 che si terrà a novembre a Chengdu, in Cina.

In vista di questo importante appuntamento, tramite il progetto didattico, Michelin lancia un appello a studenti e insegnanti invitandoli a impegnarsi per sostenere da diversi e originali punti di vista l’importanza di “muoversi meglio” e in sicurezza. Il traffico veicolare è cresciuto senza sosta e oggi sulle strade di tutto il mondo circolano 800 milioni di veicoli.

Quanti saranno nel prossimo futuro? Le previsioni parlano di un raddoppio entro il 2030. È necessario quindi chiamare tutti gli attori della mobilità a un grande confronto, per fare in modo che la possibilità per tutti di spostarsi liberamente resti una conquista importante e non una fonte di problemi per gli utenti della strada e per il Pianeta.

Le classi, con l’aiuto dei materiali messi a disposizione nei kit didattici, sono invitate ad anticipare l’appuntamento del Michelin Challenge Bibendum 2014 con ricerche sul campo relative agli stessi ambiti che interesseranno l’evento internazionale.

Sono oltre 2.200 le classi italiane che hanno risposto all’appello richiedendo il kit per partecipare alla settima edizione di Mobilitàzione sostenibile. Ogni fascia di età è raggiunta con una proposta didattica su misura e un linguaggio mirato: una favola moderna nella Scuola Primaria; un Action Book nella Scuola Secondaria di 1° grado; una serie di proposte di intervento nei campi fondamentali della nuova mobilità nella Scuola Secondaria di 2° grado, a cui quest’anno saranno dedicati anche degli incontri ad hoc con esperti Michelin.

Per i docenti invece una guida con spunti di attività da svolgere in classe per guidare il percorso didattico e inserirlo nei normali programmi curriculari. L’iniziativa è inoltre supportata dal sito
www.michelinfascuola.it, dove le classi potranno trovare news, video, giochi e attività da svolgere a scuola o a casa. Per tutti, il traguardo del divertente concorso educativo Missione Michelin Challenge Bibendum, con l’obiettivo di vincere il prestigioso Premio Michelin 2014.

“Se foste anche voi a Chengdu quali soluzioni positive vorreste presentare?”: questa la domanda a cui le classi sono chiamate a rispondere per aggiudicarsi il primo premio del concorso, 3.000 euro da investire in materiali per la didattica. Per la sezione individuale, riservata ai ragazzi degli ultimi due anni delle scuole superiori, ci sarà invece il rimborso delle spese del primo anno di università e di libri e materiali didattici, fino a un massimo di 1.500 euro.

Le classi, partecipando al percorso educativo, saranno protagoniste del decennio ONU di azione per la sicurezza stradale 2011-2020, che si propone di sensibilizzare i singoli Paesi e i loro cittadini ad adottare provvedimenti e iniziative per rendere le strade più sicure, riducendo il numero degli incidenti stradali e i danni provocati all’ambiente derivanti da un utilizzo poco sostenibile delle automobili e del trasporto su gomma.

Queste sono le scuole jesine che hanno aderito al progetto:

I.I.S. EGISTO PIERALISI - SALVATI
Istituto Tecnico Agrario GALILEO GALILEI
Istituto Tecnico Industriale GUGLIELMO MARCONI
Istituto Tecnico Commerciale per Geometri PIETRO CUPPARI








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2014 alle 19:24 sul giornale del 15 aprile 2014 - 1071 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, mobilità sostenibile, michelin, scuole medie, scuole elementari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2zJ





logoEV