Trecastelli: Lorenzetti e Diamantini sulle loro dimissioni, 'Un gesto inevitabile per tutelare le nostre ex comunità'

Massimo Lorenzetti e Gianni Diamantini 1' di lettura 22/05/2014 - In merito alle loro dimissioni dal “Comitato dei Sindaci” del Comune di Trecastelli, Lorenzetti e Diamantini intendono precisare quanto segue, ciò al fine di evitare inutili strumentalizzazioni.

Riteniamo ancora oggi la fusione come l’unica scelta possibile per il futuro delle nostre comunità e che non mettiamo in discussione.

Non condividiamo invece la metodologia adottata ed i contenuti presenti nel programma della lista del nostro ex Collega Sindaco Fausto Conigli, che, a nostro avviso, non tiene conto delle esigenze, delle peculiarità e delle rappresentanze di tutte le comunità e per le quali un anno fa, tutti insieme avevamo condiviso.

Un gesto inevitabile che va nella direzione di tutelare le nostre ex comunità in modo equo.

Respingiamo e rimandiamo pertanto al mittente (per intenderci al candidato a Sindaco della lista n.3 Nicola Peverelli) quanto da Lui asserito sulla stampa quando dichiara che le nostre dimissioni sono frutto del suo operato politico.

Riteniamo pertanto che le nostre scelte non debbano essere strumentalizzate in quanto, a differenza di altri, fatte in piena autonomia e coscienza.


da Massimo Lorenzetti e Gianni Diamantini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2014 alle 16:45 sul giornale del 23 maggio 2014 - 3050 letture

In questo articolo si parla di politica, massimo lorenzetti, gianni diamantini, trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4Fe





logoEV