Alluvione, il Coordinamento dei comitati incontra l'amministrazione

05/08/2014 - In data 4 agosto 2014 si sono incontrati presso la Sala Giunta del Comune di Senigallia il Sindaco Mangialardi, l’Assessore Ceresoni ed il Segretario Comunale Morganti ed i rappresentati del Coordinamento dei Comitati nati in occasione dell’alluvione del maggio 2014.

Questo è un momento importante nell’evoluzione dell’evento che ha colpito Senigallia, in quanto ogni problematica che è sorta dall’alluvione può essere risolta solo muovendosi uniti nell’interesse della nostra Città, dei cittadini e delle imprese colpite.

Su queste basi il Comune ed il Coordinamento dei Comitati hanno concordato di costituire un gruppo di lavoro congiunto per affrontare le problematiche connesse all’alluvione ed in particolare:
1- la sistemazione definitiva e risolutiva del sistema idrogeologico del bacino del MIsa, eliminando tutte le criticità ancora presenti ed aggravate dall’evento.
2- valutare e perseguire ogni soluzione per reperire indennizzi e/o risarcimenti danni da destinare rapidamente ai cittadini ed alle imprese colpite dall’evento.

Chiaramente ogni parte apporterà il proprio contributo nell’ambito delle rispettive competenze. Questo non è un punto di arrivo, bensì una base di partenza per riportare la serenità nelle famiglie senigalliesi e fare in modo che eventi del genere non accadano mai più. Sinora ci siamo mossi fuori dalle logiche partitiche, sforzandoci di unire le forze e non di dividerle in sterili polemiche di parte e ci siamo riusciti.

Il primo passo è stato raggiunto, siamo ben consapevoli che la strada sarà lunga e complessa, che esiste un’indagine della Procura della Repubblica, ma la nostra volontà di arrivare alla soluzione di tutti i problemi.


da Coordinamento dei Comitati
Senigallia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2014 alle 17:40 sul giornale del 06 agosto 2014 - 1353 letture

In questo articolo si parla di attualità, alluvione, senigallia, Coordinamento dei Comitati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8eb


Questo e' come speravo si sarebbero svolte le cose: con un incontro diretto, il confronto e la reciproca collaborazione.
Sul momento ero rimasto negativamente colpito dalla durezza del precedente comunicato che avevo letto da parte del Comitato.