Elezioni: Monachesi, una lista civica per sostenere il sindaco Mangialardi

Enzo Monachesi 2' di lettura 13/11/2014 - Grandi manovre per la coalizione che sostiene la ricandidatura di Maurizio Mangialardi. Stanno entrando nel vivo i lavori che porteranno alla formazione delle liste e degli schieramenti per le elezioni della prossima primavera.

Mangialardi esprimendo la volontà di “andare avanti con la stessa maggioranza che lo sostiene” ha ufficialmente aperto le danze. Ma non solo. Il primo cittadino ha anche annunciato di voler “ampliare l'esperienza civica” introdotta nel 2010 con la lista Vivi Senigallia, risultata poi il secondo gruppo cittadino, dopo il Partito Democratico. E tra le novità potrebbe esserci proprio la nascita di una nuova lista civica, che entrerebbe a far parte della coalizione composta dal Pd, Città Futura e Vivi Senigallia, che si caratterizzerebbe proprio per la sua “spinta dal basso”.

Timoniere della nuova lista civica sarebbe il presidente del Consiglio Comunale ed ex IdV Enzo Monachesi. “Posso considerarmi un uomo libero perchè non ho più un partito alle spalle e se il sindaco riterrà di avvalersi della mia collaborazione e del mio sostegno io ci sono” -annuncia Monachesi. L'obiettivo è quello di non disperdere il consenso ricevuto cinque anni fa, quando l'IdV sfiorò la soglia del 5%. “Pensiamo di poter recuperare quanti si sono riconosciuti in quel 5% che alla prima esperienza ottenne un grande risultato -prosegue Monachesi- del resto ho continuato in qualche modo a rappresentare quelle persone che mi hanno votato e possiamo restare in questa coalizione”. Monachesi è al lavoro per mettere insieme una lista civica che sarebbe comunque diversa a Vivi Senigallia, nata nel 2010 sotto la guida del sindaco Mangialardi.

“Sto lavorando per costituire una lista civica e sto aspettando che il sindaco ufficializzi il suo consenso anche se informalmente si è già espresso in tal senso -prosegue Monachesi- il dato di partenza è che c'è tutto un mondo che ora non è rappresentato nelle istituzioni e che rappresenta la spina dorsale dell'economia della nostra città. Mi riferisco al mondo delle micro imprese, delle partita iva, del precariato che deve essere rappresentato in seno agli enti locali. La finalità con cui, più o meno, era nata la stessa Italia dei Valori”. Un lavoro che vedrebbe l'impegno diretto dello Monachesi, pronto a continuare la sfida politica. “Avevo quasi deciso, soprattutto per impegni personali, di finire qui e in bellezza la mi esperienza -conclude Monachesi- con un pizzico di vanità posso dire che il Consiglio Comunale in questi anni è stato gestito senza particolai problemi né frizioni, a parte le solite uscite estemporanee studiate preventivamente. Tuttavia ho avuto una forte spinta motivazionale che è partita proprio dal basso e che vuole organizzarsi e dare forma ad una lista civica”.






Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2014 alle 23:50 sul giornale del 14 novembre 2014 - 1788 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, elezioni, politica, enzo monachesi, marco manfredi, articolo e piace a iolo_so

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abui


Un'altra lista CIVETTA del nostro amato sindaco.
Certo che non si capisce, al di là della poltrona, quale sia l'esperienza civica che vuole portare avanti Monachesi. Se ne ha una in cui crede perchè deve aspettare l'approvazione del Sindaco?
Si può tranquillamente dire che "c'è tutta la città che ora non è rappresentata dalle istituzioni"!

Alle comunali scorse ho votato per l'IDV di Di Pietro. Ma lei con l'IDV "che c'azzecca"? E se fosse vero che tutti quelli che l'abbiano purtroppo votata come me non ne fossero consapevoli (anzi ne sono quasi sicuro), forse le conviene proprio decidere (da uomo libero) di chiudere qui "in bellezza", né al Sindaco Mangialardi converrà proporle un posto nelle sue liste.

"del resto ho continuato in qualche modo a rappresentare quelle persone che mi hanno votato e possiamo restare in questa coalizione”

C'è da ridere un bel po'...ammette tranquillamente che ha rappresentato le 65 (sessantacinque, non mille!!!) persone che lo hanno votato...il condominio in pratica.

Da buon "portaborse" aspetta l'ok del Sindaco, perchè agire con la propria testa non conviene e non si è capaci...le comiche non finiscono MAI a Senigallia!

Domanda: Cosa ha fatto in questo quinquennio il Sig. Monachesi di così importante affinchè, riproponendosi, i cittadini dovrebbero votarlo e con lui la sua lista?

No, vabbé, dai... siamo alle comiche. Si spera finali.

l'IdV senigalliese si era scissa dopo la coalizione di Ingroia ed era andata con il "compagno" Tabacci del Centro Democratico, che fine hanno fatto? Comunque i voti dei balneari e marinai li prende di sicuro