Leonardo Goni, specialista di storia militare racconta l'esercito del 1915-18

Centenario della Prima Guerra Mondiale 05/05/2015 - Nuovo appuntamento nell'ambito del programma di iniziative "L'Italia nella Grande Guerra" predisposto del Comune di Jesi in collaborazione con l'Istituto Storia Marche per il centenario dello scoppio del primo conflitto mondiale (1915-2015).


Il comitato scientifico, composto da Fulvio Cammarano dell'Università di Bologna e da Riccardo Piccioni dell'Università di Macerata, ha "arruolato" uno specialista di storia militare, Leonardo Goni, per parlare dell'esercito italiano nella Grande Guerra. Goni, già dottore di ricerca in storia contemporanea all'Università di Bologna con una tesi sulla Regia Aereonautica durante la Seconda Guerra Mondiale, illustrerà le caratteristiche dell'esercito italiano, i mezzi di cui era dotato, gli armamenti, la strategia e la tattica adottata dallo stato maggiore a partire dall'entrata in guerra nel Maggio del 1915, passando per il disasro di Caporetto nell'Ottobre del 1917 fino ad arrivare alla vittoriosa campagna di Vittorio Veneto e alla resa delle truppe austro-tedesche sul fronte italiano nell'autunno del 1918.

L'incontro si terrà giovedì prossimo, alle ore 18.15 presso la Sala Maggiore del Palazzo della Signoria e precederà il successivo appuntamento con la rassegna cinematografica che corre parallelamente alle conferenze di storia. Giovedì 14, infatti, al teatro "Il Piccolo" di Jesi, annesso al complesso parrocchiale di San Giuseppe, sarà proiettato il film di Francesco Rosi "Uomini contro" (1970), liberamente ispirato al libro di Emilio Lussu "Un anno sull'altopiano", una delle maggiori opere della letteratura italiana e della memorialistica sulla prima guerra mondiale. Il programma completo degli appuntamenti è disponibile sul sito della rete civica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2015 alle 10:30 sul giornale del 06 maggio 2015 - 1507 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, Comune di Jesi, leonardo goni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiWY