Tagli al sociale, ASP: 'Spesa sociale 'cancellata' dalla Regione, a rischio fondi per disabili e minori'

Asp Azienda Servizi alla Persona 07/05/2015 - Perché la Regione Marche ha “cancellato” la spesa sociale per il 2015? Perché ha tagliato i fondi per disabili e minori? I 21 Comuni dell’Ambito sociale IX di Jesi non ci stanno e denunciano con forza la drammatica situazione dei servizi sociali nelle Marche per il 2015 di cui si è parlato nell’ultima riunione dell’Assemblea dei Soci dell’ASP “Ambito 9”.


Nel corso della riunione è stato approvato un ordine del giorno per chiedere il ripristino dei fondi destinati alla spesa sociale. Quello che non viene accettato in modo unanime e forte è il taglio fatto dalla Giunta Regionale sul bilancio 2015 che ha completamente “cancellato” la spesa sociale regionale. Questo significa che la Regione trasferirà ai Comuni solo i fondi statali che, per fortuna, non sono diminuiti ma, anzi, lievemente aumentati, ma non metterà più la propria quota di spettanza.

Parlando in cifre, i fondi per il sociale finanziati direttamente dalla Regione Marche passano da circa 34 milioni a 1,1 milioni di euro.

La drastica riduzione di finanziamenti regionali costringerà i comuni, già duramente provati dai tagli della finanza locale, ad una drastica riduzione dei servizi assistenziali a causa delle mancate entrate regionali soprattutto nel campo della disabilità e dei minori. Il comportamento della Regione è ancora più grave perché, senza alcun preavviso, va a colpire in modo insopportabile proprio le categorie più fragili della popolazione marchigiana in un momento in cui avrebbero invece maggior bisogno di aiuto a causa della crisi economica ancora pesante.

La richiesta dei 21 Comuni dell’Ambito sociale IX di Jesi è rivolta alla Regione Marche affinché vengano ripristinati, subito dopo le elezioni, i fondi regionali sociali. I 21 Comuni dell’Ambito sociale IX di Jesi chiedono inoltre ai candidati alla Presidenza della Giunta Regionale delle Marche di esprimersi sulla volontà di ripristinare i suddetti fondi nei primissimi mesi della prossima legislatura regionale e li invita formalmente all’ASP “Ambito 9” di Jesi per firmare un documento in cui si impegnano a ripristinare i finanziamenti regionali così da poter fermare i tagli che gli enti locali saranno costretti ad applicare nelle prossime settimane.

Nei prossimi giorni l’ASP contatterà le segreterie dei candidati alla Presidenza della Giunta Regionale delle Marche per invitarli in sede per la firma dell’impegno formale prevista nella mattinata del giorno 14 maggio o altro giorno che i candidati vorranno indicare.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2015 alle 17:40 sul giornale del 08 maggio 2015 - 749 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, spesa sociale, tagli, azienda servizi alla persona, asp ambito 9

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ai69