Chiaravalle: scappa al primo alt, fuga in spiaggia a Falconara. Calci e pugni a carabiniere

Arresto Carabinieri 14/05/2015 - Ieri pomeriggio i Carabinieri di Chiaravalle, guidati dal Maresciallo Capo Domenico Maurelli, hanno effettuato due arresti, entrambi per spaccio, e con i due c'è stata anche una colluttazione.

La vicenda inizia a Chiaravalle intorno alle 15.30, quando in via Molinelli i carabinieri hanno fermato per un controllo un algerino di 27 anni: S.F. già noto alle forze dell'ordine, era stato arrestato a Falconara nemmeno un mese fa per spaccio. L'algerino durante i controlli è riuscito a scappare e a far perdere le proprie tracce per le vie di Chiaravalle.

Sono scattate le ricerche e dopo qualche ora i carabinieri hanno rintracciato lo spacciatore a Falconara, sulla spiaggia. Stavolta non era solo, assieme a lui un altro uomo. I due alla vista dei carabinieri si sono separati ed hanno tentato la fuga. Dopo un inseguimento in spiaggia sono stati bloccati: N.B.M., tunisino di 34 anni, nascondeva in bocca cinque involucri di cellophane contenenti 2,3 grammi di eroina.

L'altro, S. F. durante la fuga aveva gettato qualcosa, ma i carabineri non sono riusciti a trovare quanto buttato via. Con se aveva un coltello a serramanico nei pantaloni.
Ma non solo, per sfuggire alla cattura ha colpito con calci e pugni un carabiniere, rimasto ferito e medicato presso il Pronto Soccorso di Chiaravalle. Per lui alcune ferite alla spalla e un taglio ad una mano.

Entrambi gli stranieri sono stati arrestati, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza, violenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi. Saranno giudicati per direttissima, nel frattempo si trovano rinchiusi in caserma a Jesi.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2015 alle 22:33 sul giornale del 15 maggio 2015 - 1922 letture

In questo articolo si parla di chiaravalle, carabinieri, spiaggia, jesi, falconara marittima, fuga, eroina, cristina carnevali, carabiniere ferito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajrn