Cupramontana e Staffolo: sabato e domenica la tappa del festival del paesaggio

Il festival del paesaggio fa tappa a Staffolo e Cupramontana 21/05/2015 - Prosegue il Festival del Paesaggio, la rassegna di arte, teatro e natura promossa dall’Unione Montana dell’Esino Frasassi insieme con un ampio partenariato nell’ambito del progetto Tur 2.

Questa settimana tappa a Cupramontana, dove si svolgeranno gli eventi curati dall’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, e a Staffolo con le iniziative di Ecomuseo del Paesaggio, che vede il coordinamento scientifico di Giorgio Mangani.

In questi giorni il centro storico di Cupramontana è un cantiere teatrale aperto: la Compagnia Arte Mide e il gruppo del Teatro di Comunità Natura Teatrale sono impegnati in una full immersion in vista dello spettacolo di sabato (i cantieri sono aperti a tutti e si svolgono con i seguenti orari: il 21 maggio dalle ore 21 alle 23, il 22 maggio dalle 18 alle 22 e il 23 maggio dalle 16 alle 20, info tel. 0731 86634).

Sabato 23 maggio alle ore 21, al Parco Gran Torino, andrà in scena “Passaggi a Cupramontana”, per la regia di Guglielmo Pinna. Lo spettacolo nasce dall’incontro tra il progetto della Compagnia Arte Mide e l’attività laboratoriale condotta sul territorio nei mesi precedenti che ha coinvolto la scuola secondaria di primo grado e la Comunità Podere Tufi per utenti in difficoltà, oltre a molti cittadini. Il risultato è una lettura del territorio cuprense in chiave teatrale, tra memoria e desiderio, tra attualità e sogno: in forma poetica e a tratti onirica e surreale, si passano in rassegna personaggi e tradizioni che sono i segni e le tracce di una storia antica.

A seguire, degustazioni di prodotti enogastronomici a cura dell’Associazione Pro Cupra. Il Festival è anche l’occasione giusta per visitare a Palazzo Leoni l’Enoteca, il Museo dell’Etichetta e la Pinacoteca Bartolini (orario visite fino a sabato: dalle 17.00 alle 19.30, info 0731 780199).

I ‘luoghi del cuore’, attorno ai quali si costruisce l’identità di una comunità, sono al centro dell’esposizione curata dal Sistema Museale della Provincia di Ancona, frutto del lavoro di ricerca sulla vita dei borghi sviluppato in quattro località. Dopo Serra San Quirico, ora è la volta di Staffolo: sabato 23 (dalle 17 alle 20) e domenica 24 maggio (dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20) nella Chiesa di San Francesco sarà visitabile la mostra fotografica con allestimento e documentazione di Francesco Paci; tra i soggetti più significativi, la ‘mappa di comunità’ illustrata da Luca Carnevali e realizzata con la consulenza di Donatella Murtas.

Sempre a Staffolo, nel pomeriggio di domenica 24 maggio, faranno tappa i progetti di arte itinerante curati da Inteatro per Ecomuseo del Paesaggio: esperienze all’insegna della condivisione, della narrazione e del camminare lento, alla scoperta di percorsi artistici e paesaggistici inediti.

Dalle 15 alle 17 in piazza della Biblioteca Comunale ci sarà il Dream Circus dell’artista Daniele Catalli, che raccoglierà sogni e li trasformerà in disegni: chi lascerà il suo sogno avrà ‘in cambio’ l’illustrazione frutto del racconto di un altro sognatore. Alle 17, da Piazza dei Martiri, partirà il Radio Walk Show di Carlo Infante, una passeggiata-conversazione fatta di incontri, interviste, ministorie narrate in cuffia, attraverso i luoghi più significativi di Staffolo (max 35 partecipanti, con prenotazione obbligatoria al 331 7610782). Dalle 19 alle 21, nei locali della Scuola Aldo Menghi, in programma la performance Le Stanze segrete di S. di Eleonora Diana e Daniele Catalli, secondo capitolo della trilogia creata appositamente per le tappe del Festival: un’esperienza sensoriale che immergerà il pubblico in un ambiente denso di immagini, suoni, odori e luci (in programma 6 repliche fino alle 21, max 15 partecipanti per ogni replica, prenotazioni obbligatoria al 331 7610782).

Il Festival del Paesaggio, in programma fino al 7 giugno nel territorio dei Colli Esini Frasassi, è realizzato nell’ambito del progetto Tur 2 - “Promozione del territorio, delle tipicità e del turismo dei Colli Esini nell'era Web 2.0”, cofinanziato dal Gal Colli Esini S. Vicino grazie al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sostenuto da un ampio partenariato, con l’Unione Montana dell'Esino Frasassi nel ruolo di capofila.

Gli eventi sono ad ingresso gratuito. Info Natura teatrale a Cupramontana: Atgtp tel. 0731 86634, organizzazione@teatrogiovani.eu. Info Ecomuseo del paesaggio a Staffolo: Inteatro tel. 071 9090007 – 331 7610782; ecomuseo@inteatro.it . Calendario eventi su www.colliesinifrasassi.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2015 alle 15:57 sul giornale del 22 maggio 2015 - 1016 letture

In questo articolo si parla di attualità, staffolo, cupramontana, festival del paesaggio, colli esini frasassi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajJJ