Vivere Salute: la dieta dei maturandi, come favorire la concentrazione con una corretta alimentazione

Studio e corretta alimentazione 3' di lettura 17/06/2015 - Ci siamo, da ieri il via alle prove di maturità, un incubo e fonte di stress per moltissimi ragazzi, e una delle prime e forse più importanti sfide per la crescita personale.

Mentre molti ragazzi sono alle prese con le prove scritte per la maturità, i genitori e soprattutto le mamme si preoccupano di farli mangiare nel modo corretto.

La stessa Coldiretti ha posto attenzione all’alimentazione dei maturandi sottolineando l’importanza di ridurre la caffeina e aumentare frutta e verdura, veri aiuti sia nei confronti delle stress che del caldo.

Vediamo allora insieme quali sono i cibi che possono essere d’aiuto in questi casi.

1. Vale la pensa ricordare che alimentarsi correttamente è sempre molto importante, ma lo diventa ancora di più quando si affrontano importanti sforzi fisici o mentali. Alcuni alimenti, infatti, regolano l'umore, favoriscono la concentrazione o, viceversa, la compromettono. E’ per questo che in questo periodo occorre aumentare il consumo di cibi che contengono triptofano, precursore della serotonina, conosciuta come il “neurotrasmettitore del benessere o della felicità” che a sua volta stimola la regolazione dell’umore e dell’ansia promuovendo il rilassamento.

Dove troviamo il triptofano? Nel cioccolato, nell'avena, nelle banane, nei datteri, nel latte. Accanto a questi alimenti bisogna sempre avere a disposizione le vitamine del gruppo B, implicate nella sintesi della serotonina. Parliamo quindi di cereali, gli agrumi, e le prugne. Da non dimenticare il miele, ricchissimo di vitamina B che spalmato su una buona fetta biscottata è l’ideale per far tornare il sorriso.


2. Per rilassarsi va bene bere anche un bicchiere di latte caldo alla sera, che diminuendo l’acidità gastrica favorisce il sonno. A questo proposito via libera anche a formaggi freschi e magri e allo yogurt, ideale negli spuntini pomeridiani e come pausa studio.


3. Non saltate i pasti e soprattutto la colazione. Sia in fase di ripasso che nei giorni delle prove, è necessario fare un’equilibrata e ricca colazione che possa dare nutrimento al cervello. Via libera quindi a latte, frutta, fiocchi di avena o pane e miele/marmellata. L’ansia e il nervosismo possono ingannare, e non farci sentire fame. E’ fondamentale tuttavia mangiare almeno 5 volte al giorno (3 pasti principali e 2 spuntini).


4. E il caffè??? Di certo dobbiamo considerarlo una lama a doppio taglio. In queste fasi i ragazzi tendono ad abusarne. Può essere un buon alleato se consumato con moderazione (al max 3 caffè e non durante la notte), altrimenti può compromettere il sonno, provocando eccitazione, ansia, con perdita di concentrazione, serenità e lucidità.


5. Non devono mancare i Sali minerali e le vitamine. Quindi frutta e verdura ogni giorno e a tutti i pasti, avendo cura di variare i colori. Particolare attenzione va fatta al magnesio e allo zinco, minerali coinvolti nella memoria. Li troviamo in cereali integrali, legumi, bieta, spinaci, carciofi, zucchine, banane, pollo, tacchino, bresaola, uova e pesce.


6. Non facciamo mancare un buon dolcetto che ci piace e ci far stare bene può essere da incoraggiamento e fungere da nota positiva contro lo stress, così come infusi e tisane dolcificati con miele che creano un’atmosfera di relax. Ricordiamoci che di fronte ai professori le menti devono essere fresche e lucide!!!!


7. Per concludere vi allego una tabellina riassuntiva con i cibi che vanno evitati e quelli invece che vanno promossi, emessa dalla Coldiretti, che può davvero aiutare i nostri maturandi!!!!

CIBI BOCCIATI

CIBI PROMOSSI

Troppo caffè

Pasta,riso, orzo, farro, cous cous

Snack eccessivamente dolci

Lattuga, radicchio, cipolla, aglio, rapa, cavolo

Piatti elaborati e grassi

Latte, yogurt, formaggi freschi

Patatine fritte in sacchetto

Miele, marmellata, infusi caldi

Alcolici e superalcolici

Dolcetto consolatore

Fonte: Elaborazioni Coldiretti


Che altro dire….IN BOCCA AL LUPO RAGAZZI!!!!


dalla dott.ssa Michela Abbatelli
Biologa Nutrizionista
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2015 alle 16:12 sul giornale del 18 giugno 2015 - 1655 letture

In questo articolo si parla di attualità, alimentazione, studenti, maturità, studio, esami di maturità, Michela Abbatelli, biologa nutrizionista, vivere salute, concentrazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akPR

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Salute





logoEV