Autobus per gli studenti, il comune dice no all'aumento delle tariffe

Studenti autobus 1' di lettura 14/09/2015 - Gli studenti che si avvalgono del servizio di trasporto pubblico locale per il tragitto casa-scuola e viceversa o per raggiungere la fermata del bus extraurbano non avranno alcun incremento nell'abbonamento semestrale o annuale.

 

Lo ha deciso la Giunta comunale che, nella sua ultima seduta, ha recepito l'adeguamento tariffario deciso dalla Regione e formalizzato un nuovo accordo con la società che gestisce il servizio.

Se dunque il biglietto orario anche a Jesi si armonizzerà con l'aumento dell'8,7% stabilito dalla Giunta regionale, passando da €. 1,15 ad €.1,25 (A/R da €. 2 a 2,20 e giornaliero da €.3,30 a 3,50), per la categoria degli studenti gli abbonamenti di lunga durata (semestrale ed annuale) resteranno assolutamente invariati, subendo invece un incremento di 2 euro quello mensile (che continuerà comunque a beneficiare di un contributo di pari importo del Comune).

Per gli anziani, invece, ed in particolare per quelli che hanno un reddito Isee tale da non poter beneficiare dell'esenzione regionale, l'abbonamento mensile passa da €.19 a 21, con una integrazione del Comune che viene confermata a €.14.

La decisione della Giunta, che punta a tutelare gli studenti che si avvalgono del servizio di trasporto pubblico locale, è frutto dell'opportunità offerta dalla legge che stabilisce che per gli abbonamenti del servizio extraurbano le tariffe sono stabilite dalla Regione, mentre per quello urbano possono essere concordate direttamente tra i Comuni e le aziende gestrici in considerazione delle peculiarità del territorio e della particolarità del servizio da svolgere






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2015 alle 23:18 sul giornale del 15 settembre 2015 - 887 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, tariffe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/an8g





logoEV