Maiolati: sversamenti Biogas di Castelbellino, PD di Moie 'Il Silenzio regna sovrano'

partito democratico 31/08/2016 - La settimana scorsa abbiamo appreso dalla Guardia Forestale che chilometri del nostro fiume Esino sono stati inquinati dallo sversamento del digestato proveniente dalla centrale biogas situata nel comune di Castelbellino.

Il sindaco Umberto Domizioli ha firmato recentemente un’ordinanza per la bonifica dell’area nella quale è stato cosparso in maniera non corretta il digestato provocando uno sversamento, da un terreno in via Monteschiavo.

Curioso inoltre sapere che : ”già in passato si erano verificati ad opera della stessa azienda episodi analoghi” e non solo che da anni i cittadini della zona segnalano agli organi competenti delle gravi problematiche legate alla quotidianità cui sono costretti dopo l’insediamento dell’impianto.

In tutto questo sorprende l'assordante silenzio del Movimento 5 Stelle di Maiolati Spontini, del gruppo Innovazione e Responsabilità e del comitato “Difesa diritti civici, legalità e beni comuni”.

I paladini dell’ambiente dove sono? Ancora in ferie??

Perché non organizzano assemblee con i cittadini nel territorio, presentano studi di esperti e scienziati, lanciano diffide qua e là?

Perché tanto attivismo contro l’ampliamento della discarica “La Cornacchia” dove non si è mai verificato alcun problema di inquinamento??

Perché tanto silenzio in questa questione dove è accertato un grave danno all’ambiente e potenzialmente alla salute dei cittadini, tanto da costringere il sindaco di Falconara ad emettere un divieto di balneazione nell’area compresa tra Rocca Priora e l’ex Hotel Luca?

Nessuno dice niente?? Tutto tace!!

Ci viene il sospetto, più volte maturato in questi mesi, che tra le più nobili intenzioni di difesa della salute si nasconda purtroppo qualcos’altro!

Cari signori con l’ambiente e la salute dei cittadini non si gioca!!

Il PD di Maiolati Spontini si adopererà a tutti i livelli, affinché sia aumentata il più possibile la vigilanza su tutto il territorio Regionale e della mediaVallesina evitando così il ripetersi di gravi episodi come questo e perché i cittadini siano messi in grado, in maniera trasparente e accessibile a tutti, di distinguere tra impianti ed impianti.

Impianti che sono una minaccia per l’ambiente e la salute dei cittadini e impianti invece che rispettano in totale garanzia e sicurezza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2016 alle 10:16 sul giornale del 01 settembre 2016 - 2362 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, moie, pd, castelbellino, biogas, sversamenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAHp