Falconara: sorvegliato speciale intrattiene rapporti con borderline, in manette

carabinieri generico 02/09/2016 - In regime di sorveglianza speciale ma trovato dai Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima a chiacchierare in un bar del centro cittadino con un libero vigilato jesino e un pregiudicato argentino.

L'uomo, un 30enne campano era già stato arrestato ad inizio mese dopo che i militari della tenenza avevano documentato le sue frequentazioni con pregiudicati e bettole in aperta violazione agli obblighi impostigli dalla misura di prevenzione. Nonostante l'arresto i militari avevano avuto modo di verificare che l uomo non aveva mutato abitudini continuando le sue frequentazioni controindicate. L'ultima volta era stato sorpreso dentro l'abitazione di una pluri censurata di origini rom recentemente arrestata, chiuso nel bagno. Il 31 agosto si sarebbe intrattenuto con i due al bar del centro di Falconara per una 20ina di minuti. Dopodiché è scattata l'identificazione. Per il 30enne sono scattate di nuovo le manette e ora dovrà attendere in regime di arresti domiciliari le decisioni del tribunale anconetano.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2016 alle 14:56 sul giornale del 03 settembre 2016 - 507 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAL4