Il Tribunale del Malato sull'organizzazione del 118

Tribunale per i diritti del malato 08/09/2016 - Mentre i due posti letto ricavati dalla ristrutturazione dei locali del PS ancora non sono operativi ( ma si sa che quando l’ASUR deve fare lavori i tempi sono biblici , vedi il controsoffitto dell’area ristoro) il Pronto Soccorso è ancora in sofferenza di personale , in organico ce ne dovrebbero essere 13 ma attualmente ve ne sono solo 11; stessa cosa dicasi per il personale del 118 con una pianta organica di 10 e attualmente in 5.


Le case della salute sono ancora un miraggio e tutto questo mentre ci approssimiamo alla stagione invernale che porterà ad un aumento degli afflussi al PS.

Se a tutto ciò ci aggiungiamo anche l’immobilismo dell’ASUR Marche di fronte a tali problemi la situazione si fa davvero preoccupante : sono mesi che stiamo chiedendo di utilizzare il personale del 118 per le attività del PS durante lo stand buy dalla loro attività principale al fine di ridurre i tempi di attesa per i codici verdi e bianchi,ebbene oggi scopriamo che quello che stiamo chiedendo è già sancito da una determina dell’ASUR Marche del 24 dicembre 2015 inviata per l’applicazione al Direttore Generale Marini e al Direttore Sanitario Storti nella quale determina si predispone una procedura ASUR condivisa che regolamenta e omogeneizza le attività di integrazione svolte dagli operatori del 118 durante le fasi di stand buy con quelli dei presidi ospedalieri / Prono Soccorso.
Ma allora viene spontaneo chiederci ma perché non è stata mai applicata ,costringendo gli operatori del PS a turni massacranti con disagi notevoli per le attese dei pazienti.Ma cosa si aspetta ?

Ci domandiamo anche : ma che valore hanno le determine emesse ?Chi deve verificare che le determine siano applicate ? Ci piacerebbe che qualcuno dell’ASUR ci rispondesse .Chissà!!!!!!!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2016 alle 19:20 sul giornale del 09 settembre 2016 - 604 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, 118, ospedale calo urbani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAY7