Ciclismo: Scarponi paga gli sforzi da cronoman...ma è da applausi il piazzamento a Madrid

11/09/2016 - Sfuma il traguardo della top ten nella classifica finale per Michele Scarponi alla Vuelta di Spagna.

Dopo una cronometro da fenomeno che l'aveva addirittura portato al settimo posto della classifica generale, l'Aquila di Filottrano incappa in una giornata nera sull'arrivo in salita dell'Alto de Aintara e si deve accontentare dell'undicesimo posto nella generale.

Mentre davanti Froome e Quintana si davano battaglia per la maglia rossa, con il colombiano fiero e giusto trionfatore, Scarponi è andava incontro ad una giornata poco brillante dove non è riuscito ad esprimere il meglio di se stesso nel terreno a lui più congeniale, la salita, ed ha chiuso al 30° posto di giornata a quasi 10 minuti dai primi. Una giornata poco felice che sicuramente non cancella tre settimane di grande corsa dove il filottranese, arrivato in Spagna senza ambizioni da classifica ha dovuto reinventarsi capitano e tenere testa ( senza praticamente l'aiuto di una squadra che lavorasse per lui, come dimostrato ieri) ai vari Froome, Contador, Quintana, Valverde e Chavez.

Una tappa di troppo per Michele che come il compagno di squadra Fabio Aru al Tour de France ha pagato a caro prezzo una cronometro favolosa alla vigilia dell'ultima tappa di montagna...a differenza di Aru però Scarponi è riuscito a 'tenere botta' e chiudere più che bene la corsa, che se chiusa al decimo posto sarebbe stata un successo e non vediamo perchè non dovrebbe esserlo allora chiudendola con un undicesimo davanti ad un certo Alejandro Valverde.

Trentasette primavere e non sentirle con un messaggio forte e chiaro, Scarponi sarà brillante in questo finale di stagione e ci sarà, forte come un ragazzino nella prossima, perchè ha dimostrato come in tanti in gruppo la sua sagoma sulla strada la devono ancora vedere da dietro.


di Marco Strappini
redazione@viverejesi.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2016 alle 09:23 sul giornale del 12 settembre 2016 - 1101 letture

In questo articolo si parla di sport, filottrano, marco strappini, michele scarponi, articolo, vuelta di spagna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aA33