Ancora bocconcini avvelenati, attenzione alta in viale Cavallotti

Polpette avvelenate con lumachicida ai giardini pubblici di Jesi 16/09/2016 - Attenzione altissima per chi possiede un cane e passeggia, soprattutto nella zona dei giardini, perché sembra che la cucina delle polpette avvelenate non sia ancora chiusa.


Dopo i primi ritrovamenti, da parte di una giovane jesina che aveva prontamente segnalato sia alle autorità sia alla redazione (LEGGI QUI) la presenza di bocconcini dallo strano colore azzurro nei pressi dei giardini pubblici, a ridosso del marciapiede, spuntano altre esche avvelenate sempre con il potente lumachicida in viale Cavallotti.

La scorsa settimana due cagnolini erano stati salvati in extremis dopo aver ingerito le polpettine avvelenate. Oggi torna a suonare l'allarme, perché altre sono state trovate e rimosse sempre nella zona.

Resta alta quindi l'attenzione da parte dei padroni a passeggio con i loro amici animali, nella zona dei giardini e di viale Cavallotti. Chiunque veda esche è pregato di segnalarlo alle forze di polizia che stanno indagando per risalire a chi continua ad attentare alla vita degli animali.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2016 alle 12:17 sul giornale del 17 settembre 2016 - 1538 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cani, veleno, giardini pubblici, viale cavallotti, polpette avvelenate, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBgC