'English4You': con il Cuppari gli studenti volano a Dublino

16/09/2016 - Una borsa di studio a Dublino per migliorare l’inglese si è trasformata, solo grazie al loro spirito di iniziativa, anche nell’occasione per una indimenticabile serata di gala sulla Amerigo Vespucci per gli studenti dell’Itcg P. Cuppari e dell’Iis Galilei.

Trentaquattro ragazzi, tra i 17 e i 18 anni, accompagnati dai docenti Rita Marchetti, Flora Malagisi e Luciana Marconi, hanno soggiornato presso una ventina di famiglie e hanno vissuto per tre settimane in un contesto internazionale, la migliore palestra per apprendere una lingua. Il progetto FSE English4U 2015-2016, finanziato dalla Regione Marche, è rivolto a studenti del quarto e quinto anno che hanno avuto la possibilità di conseguire gratuitamente la certificazione Cambridge livello PET o FCE, riconosciuta da università e aziende e spendibile in ambito nazionale e internazionale. Dei 90 iscritti 34 hanno usufruito di una borsa di studio gratuita a Dublino per un periodo di tre settimane. I ragazzi hanno vissuto anche momenti conviviali nei quali mettere alla prova il proprio inglese con coetanei provenienti da tutto il mondo. Come sulla Amerigo Vespucci, in quei giorni proprio sul fiume Liffey che attraversa la città. Entusiasti gli studenti, reduci dal viaggio di studio.

“L’esperienza a Dublino – racconta Romina - mi ha permesso di conoscere persone provenienti da molti stati diversi e perciò ho avuto l’opportunità di ampliare il mio bagaglio culturale stringendo amicizie con loro. È stato molto stimolante dialogare con questi ultimi in inglese e al tempo stesso le lezioni che abbiamo frequentato sono risultate molto efficienti e mirate soprattutto al miglioramento della pronuncia e dell’uso dell’inglese in diversi contesti. I professori ci hanno guidato passo passo in questo percorso e sono stati molto gentili e disponibili a fornirci ulteriori spiegazioni in caso di dubbi. Ci hanno incoraggiato, sostenuto e spronato. Tutto ciò ha contribuito a rendermi una persona migliore, non soltanto nell’esprimermi in un’altra lingua così diversa dalla mia, ma soprattutto nell’ascoltare e comprendere gli altri, evitando di reggersi sopra pregiudizi molto spesso infondati. Inoltre, grazie alle numerose visite culturali che abbiamo effettuato durante il periodo di permanenza, ho avuto l’opportunità di immergermi nella natura e nella storia che contraddistinguono questa splendida isola dell’Europa occidentale”. “Quando abbiamo visto che la Vespucci era proprio a Dublino – raccontano Francesca e Mattia – abbiamo fatto di tutto per partecipare alla serata di gala. Non avevamo abiti elegante così siamo andati in centro a cercarli, chi il papillon chi l’abito da sera rigorosamente nero”. “Essere su un mito come la Vespucci – aggiunge Leonardo – fuori dall’Italia è stato emozionante. Una di quelle cose che sai che difficilmente ti ricapiteranno”.

Un’esperienza, del tutto gratuita per i ragazzi, grazie alla brillante iniziativa dell'Istituto Cuppari che per il settimo anno consecutivo ha avuto accesso al finanziamento. Venerdì 9 settembre al Cuppari sono stati consegnati i certificati alla presenza della dirigente Rosella Bitti, della coordinatrice Leda Appolloni e di un attento e numeroso pubblico di alunni, genitori e docenti. Gli studenti si sono fatti apprezzare anche dagli ospiti irlandesi, che sono rimasti colpiti dalla sensibilità e dalla grande attenzione della Regione Marche alla formazione dei giovani cittadini europei. Un video a ripercorrere quei momenti è stato realizzato dagli stessi studenti. Mentre Gianluca Pasquini e Beatrisa Pucalev, ex studenti che hanno partecipato l’anno precedente al progetto scolastico l’English4You, hanno confermato la valenza formativa del progetto proseguendo con l’Erasmus e ottenendo, autonomamente, una certificazione di lingua inglese di livello superiore.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2016 alle 10:29 sul giornale del 17 settembre 2016 - 1370 letture

In questo articolo si parla di attualità, ITCG “P. Cuppari”

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBf0