Dream Day sponsor etico della Jesina Calcio, Coltorti: 'Anche i nostri tifosi tra i promotori'

17/09/2016 - Nelle nuove casacche dei leoncelli comparirà per la prima volta anche uno sponsor etico. Una scelta voluta dal main sponsor Maurizio Coltorti per ribadire il ruolo anche sociale della Jesina che da quasi 90 anni è un punto di riferimento domenicale di tanti sportivi.

La scelta è ricaduta quest’anno sul Dream Day, il progetto di Selena Abatelli impegnata a realizzare attrezzature ludiche per diversamente abili e sensibilizzare i cittadini sul tema della disabilità.

“Il Dream Day - ha spiegato Maurizio Coltorti in conferenza stampa, presente Selena e l'assessore allo sport Ugo Coltorti - è stata la nostra prima scelta per due motivi: il primo è perché vorrei che la stessa Jesina possa presto misurarsi a livello giovanile nella migliore integrazione tra bambini normodotati e bambini diversamente abili e su questo versante stiamo già lavorando per predisporre un progetto insieme all’Azienda Servizi alla Persona; il secondo è perché importanti iniziative del Dream Day hanno visto protagonisti i nostri tifosi con meritevoli azioni di sostegno che vogliamo ulteriormente valorizzare”.

Proprio domenica, in occasione della partita casalinga contro il Campobasso, la Jesina entrerà in campo esibendo lo striscione del Dream Day che per altro è in programma lo stesso giorno negli attigui giardini pubblici.

Entusiasta Selena Abatelli, ideatrice del Dream Day: “Ringrazio la Jesina. Sono emozionata, orgogliosa, entusiasta. Una scelta bellissima che rende onore alla sensibilità della principale squadra di calcio della città. È meraviglioso come questo progetto del Dream Day contribuisca a tirar fuori il meglio da tantissime persone”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2016 alle 14:58 sul giornale del 19 settembre 2016 - 751 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBiQ