Calcio: ultimo giro d'orologio fatale, Filottranese bloccata sull'uno a uno a Staffolo

19/09/2016 - La Filottranese apre il campionato con un pareggio. L'1-1 maturato su campo dello Staffolo lascia l'amaro in bocca per come è maturato visto che i biancorossi sono stati raggiunti nelle battute finali.

Un vero peccato perchè i ragazzi di mister Marco Giuliodori avevano sfoderato una buona prestazione. Dopo esser passati in vantaggio nella prima frazione, grazie alla rete alla mezz'ora di bomber Nicola Palloni, i biancorossi avevano avuto diverse occasioni per chiudere il match. Purtroppo la poca precisione sotto porta aveva lasciato la sfida in bilico e nonostante Sollitto avesse neutralizzato un rigore a favore dei padroni di casa, proprio in pieno recupero lo Staffolo riusciva a trovare la rete del pareggio siglata da Fratoni.
Così la Filottranese torna a casa con un punticino, anche se i tre punti avrebbero fatto più comodo per iniziare subito bene il campionato. "C'è un pò d'amaro in bocca per questo risultato - esordisce mister Giuliodori - Subire un pareggio a 20'' dal termine non è mai piacevole. Abbiamo avuto diverse occasioni per chiudere prima il match ma non siamo stati cinici quando dovevamo. Nel primo tempo in particolare, c'è stato anche un gol annullato per dubbio fuorigioco, poi la dura legge del calcio "Gol mangiato, gol subito" ha fatto il resto. Avevamo avuto già un sentore con il rigore fallito da parte dei giallorossi e proprio negli ultimi secondi siamo stati beffati. Onore allo Staffolo per averci creduto fino alla fine. Sapevamo che sarebbe stata una trasferta insidiosa, contro una neo promossa con tanto entusiasmo che ha mantenuto il nucleo storico, in un campo storicamente difficile come quello di Staffolo. Tuttavia se vogliamo fare qualcosa di importante queste sono partite che devi chiudere quando ne hai l'occasione." Proprio su alcuni aspetti da migliorare si sofferma il tecnico biancorosso. "Dobbiamo imparare ad essere più cinici e a gestire alcune situazioni sia offensive che difensive - prosegue mister Giuliodori - Siamo all'inizio ma dobbiamo crescere in certe circostanze. Adesso mettiamoci questo risultato alle spalle e guardiamo alla prossima sfida casalinga contro la Castelfrettese. Ci troveremo di fronte un giocatore che conosciamo bene come Mazzieri - conclude il trainer della Filottranese - Sarà sicuramente una bella sfida."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2016 alle 16:51 sul giornale del 20 settembre 2016 - 730 letture

In questo articolo si parla di sport, filottranese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBl4