Costantino mette al tappeto la Jesina, la Vis Pesaro agguanta la prima vittoria in campionato

3' di lettura 25/09/2016 - É una Vis finalmente concreta e quadrata quella che agguanta il massimo bottino disponibile contro l'ostica (e altrettanto desiderosa di riscatto) Jesina di mister Vagnoni.

A decidere l'incontro la rete di Costantino siglata al 21st, frutto di un'azione corale che ha visto Mureno offrire il fondamentale assist. Ecco la cronaca della vittoriosa sfida del "Tonino Benelli".

Le scelte di mister Sassarini in vista della gara paiono abbastanza chiare giá da qualche giorno: Gennari in dal primo minuto in quanto ormai pienamente recuperato, Alessandro Rossi a sostituire il degente Raparo (principio di pubalgia) e il quartetto Tedesco-Costantino-Falomi-Comi deputato a cercare la via del goal. Sulla sponda leoncella, l'under Bolletta rimpiazza tra i pali l'over Tavoni e Cardinali arretra in difesa al fianco di Tafani per porre una pezza su una difesa non proprio solidissima nelle ultime uscite.

Dopo l'omaggio del vicepresidente Marco Ferri alla moglie del compianto Massimiliano Capanna, hanno inizio le ostilità. I biancorossi partono subito col piglio giusto e già al quarto minuto di gioco un ispirato Ale Rossi lancia a rete il solito Costantino, che però a sua volta non trova la porta. Al 12pt anche la Jesina inizia a recitare il suo copione: Comi e Ficola si lasciano scappare il veloce Anconetani, il quale mette in mezzo un ghiotto pallone per il terminale offensivo Shiba, ma Molinaro evita qualsiasi tipo di problema. Tuttavia le occasioni di marca vissina continuano senza sosta e a ridosso del 15pt prima Costantino, poi Falomi e ancora Costantino mettono in seria difficoltà la retroguardia leoncella. Al 31pt Tedesco, infortunato, é costretto a lasciare il terreno di gioco in favore di Santucci. La seconda frazione registra un simil-monologo biancorosso, tant'è che all'8st Falomi esalta i riflessi di un attivo Bolletta. La rete é nell'aria e arriva al 21st: Ale Rossi serve Comi, il quale crossa teso un pallone che finisce tre i piedi di Santucci, abile a permettere a Mureno di poter servire un tiro-assist a Costantino. Poco o nulla da segnalare fino al fischio finale, eccetto il secondo giallo che il belga Proesmans si becca con discreta ingenuità.

VIS PESARO (4-2-4)

Molinaro; Ficola, Gennari, Paoli, Mureno; Rossi A., Grieco; Tedesco (Santucci al 31st), Costantino, Falomi (Bugaro al 19st), Comi. Allenatore: David Sassarini.

JESINA (4-4-2)

Bolletta; Sassaroli (Pierandrei al 38st), Tafani, Cardinali, Carnevali; Cameruccio, Proesmans, Censori, Anconetani; Trudo (Bontá al 19st) , Shiba. Allenatore: Roberto Vagnoni.

Reti: Costantino al 21st

Ammoniti: Ficola, Grieco, Santucci, Costantino | Shiba

Espulsi: Proesmans

Note: recupero 0'+5'.

Arbitro: Cattaneo di Civitavecchia

Assistente 1: Petrini di Rieti

Assistente 2: Iocca di Isernia

Altre gare di giornata:

Chieti-Civitanovese 0-2

Campobasso-Sammaurese 0-0

Fermana-Vastese 0-2

Matelica-Castelfidardo 0-0

Monticelli-San Nicolo 2-2

Olympia Agnonese-San Marino 2-1

Recanatese-Alfonsine 1-1

Romagna Centro-Pineto 1-0

Classifica aggiornata:

1. Matelica 10

2. Vastese 8

3. Olympia Agnonese 8

4. Fermana 7

5. Sammaurese 7

6. Civitanovese 7

7. Alfonsine 5

8. Campobasso 5

9. VIS PESARO 5

10. Romagna Centro 5

11. San Nicoló 5

12. Castelfidardo 5

13. San Marino 4

14. Pineto 4

15. Recanatese 4

16. Monticelli 3

17. Jesina 3

18. Chieti 0






Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2016 alle 18:14 sul giornale del 26 settembre 2016 - 948 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, calcio, pesaro, vivere pesaro, vis pesaro, articolo





logoEV