Filottrano: Rai 1 si occupa dell'autovelox, la troupe in via dell'Artigianato per 'Tempo e denaro'

I multati del'autovelox di Filottrano 29/09/2016 - La troupe di Rai 1 si sta affezionando al nostro territorio: dopo il servizio a Jesi sui pannolini lavabili usati al nido (LEGGI QUI), torna in zona giovedì mattina per un'altra questione.

Stavolta si svolge a Filottrano, in via dell'Industria, nel tratto della Strada Provinciale 362 dove è stato installato nel giugno scorso l'autovelox dei record. Le oltre 18mila sanzioni per eccesso di velocità da giugno a settembre hanno incuriosito anche la Rai, che ha deciso di occuparsene: sul posto è stata chiamata la nostra direttrice editoriale, Cristina Carnevali, per raccontare brevemente la storia dell'autovelox.

Poi hanno preso la parola, intervistati dal giornalista della Rai, l'avvocato D'Angelo che difende i multati e in nome del Comitato per il rispetto del codice della strada, capitanato da Strologo. Ma anche alcune vittime dell'autovelox: c'è chi ne ha prese una quindicina.

In chiusura di servizio viene nominato il sindaco di Filottrano, assente perché "per linea editoriale, non può essere sentita. Al contrario abbiamo chiamato per il comune un tecnico, che però non è potuto intervenire".

Si spengono le telecamere, ma la questione è apertissima: il sindaco si sta muovendo con la Provincia per poter intervenire in due direzioni, elevare il limite dei 60 km/h e installare un indicatore di velocità luminoso che possa indicare agli automobilisti la loro velocità e fungere da deterrente. Ma anche poter investire i soldi provenienti dal pagamento delle sanzioni in strade più sicure.


di Marco Strappini
redazione@viverejesi.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2016 alle 22:33 sul giornale del 30 settembre 2016 - 10223 letture

In questo articolo si parla di attualità, filottrano, marco strappini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBK7