Vaccinazioni, Bravi (CRI): 'Ci mancava soltanto la difterite'

Il presidente della Croce Rossa di Jesi Francesco Bravi 2' di lettura 20/11/2016 - Il Prof. Ricciardi, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, ha comunicato ad un Congresso di Pediatria a Firenze, che ci possiamo attendere casi di difterite e di poliomielite.

E la difterite è arrivata; questo è un dato di fatto. Ma i detrattori delle vaccinazioni non si rendono conto di come si soffre e come si muore con la difterite, perchè si tratta di una malattia debellata, molti anni or sono, dalle vaccinazioni.
In Belgio è morto un bambino di 3 anni e in Spagna ne è stato salvato uno in extremis.

Parlando, poi, del morbillo, ha riferito che, in Italia ci sono circa 670.000 bambini che rischiano di contrarlo a causa delle mancate vaccinazioni. Ad essi andrebbero aggiunti 1.500.000 di giovani adulti che sono a rischio, per un totale di 2.000.000 di persone suscettibili all'infezione.

In Veneto, ove nel 2007 era stata abolita l'obbligatorietà delle vaccinazioni, si sono avuti da gennaio a novembre 2016 31 casi di morbillo, di cui 30 in bambini non vaccinati e 1 caso in un bambino che era stato vaccinato con una sola dose. Ora, sembra che la Regione Veneto ci stia ripensando.

In Italia ci sono circa 1500 bambini con tumori e che non possono essere vaccinati.. Anche loro hanno diritto di essere curati e di andare a scuola. Ma, se entrano in contatto con bambini non vaccinati, affetti da morbillo o pertosse, rischiano di essere contagiati e di andare incontro a morte. Abbiamo l'obbligo di proteggerli!

Questo è quanto dice il Prof. Ricciardi, raccomandando a tutti i medici di stimolare i genitori alla pratica delle vaccinazioni. Non è ammissibile che ci siano medici che adottino scelte antiscientifiche.

L'Ordine dei Medici ha l'obbligo di richiamarli e, se occorre, sanzionarli!
In Francia vengono radiati dall'Ordine, come il famigerato Dr. MacEwan, in Inghilterra.

Sarebbe ora che anche in Italia si prendesse questo provvedimento!!


da Dott. Francesco Bravi
Presidente Croce Rossa Italiana di Jesi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2016 alle 23:25 sul giornale del 22 novembre 2016 - 1617 letture

In questo articolo si parla di attualità, Francesco Bravi, Croce Rossa Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDHX

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Salute





logoEV