Maiolati: manifestazione di interesse per loculi e tombe nel nuovo cimitero di Moie, come presentare domanda

cimitero 08/03/2017 - Il comune di Maiolati Spontini ha lanciato una manifestazione di interesse per la concessione di aree per edicole gentilizie, tombe di famiglia, loculi, ossarietti, nicchie e fosse di inumazione nel nuovo cimitero consortile che sorgerà a Moie, in via Torrette.


“L’iniziativa – spiega il sindaco Umberto Domizioli – ha un duplice scopo: da una parte, sondare e capire l’interesse dei cittadini per poi, in una fase successiva, assegnare in concessione i loculi o le aree; dall’altra, dare indicazioni ai progettisti che dovranno redigere il piano del nuovo cimitero consortile. Saranno indicazioni importanti per stabilire non solo l’effettiva necessità di aree per le sepolture e l’inumazione, ma anche la loro tipologia. L’indagine conoscitiva sarà effettuata, quindi, mediante la raccolta di manifestazioni di interesse per la concessione delle sepolture. A seguito di quanto emergerà, si procederà anche ad adeguare il regolamento di Polizia mortuaria”.

Potranno presentare la domanda, finalizzata ad ottenere la concessione, tutti gli aventi diritto in base al regolamento vigente di Polizia mortuaria, ma senza applicare nessun limite di età.
Si parla, quindi, di persone residenti in tutto il territorio dei Comuni di Maiolati Spontini e Castelplanio (limitatamente alle vie deliberate dallo stesso Comune) e di quanti, anche se non residenti, vi siano nati o vi siano stati residenti.

Le concessioni di loculi avranno, a scelta del concessionario, durata di 50 o di 75 anni, quelle di aree per le edicole gentilizie e tombe di famiglia avranno, invece, durata di 99 anni, come pure quelle per nicchie e ossarietti. Le concessioni di fosse nel campo inumazione avranno durata di 40 anni.
Con la concessione, il comune di Maiolati Spontini conferisce ai concessionari il solo diritto d’uso alla sepoltura, o il solo utilizzo dell’area per la costruzione di edicole gentilizie e il correlato uso alla sepoltura, diritto che non è commerciabile, né trasferibile o comunque cedibile.

Va sottolineato che solo in questa fase, che si concretizzerà con l’effettiva successiva prevendita, è possibile acquistare anche più concessioni. Poi si tornerà al regime attuale, che prevede l’acquisto massimo di due concessioni (con il coniuge vivente) solo in caso di avvenuto decesso e una durata delle stesse più limitata.

Le domande dovranno essere indirizzate al comune di Maiolati Spontini e dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del 2 maggio prossimo, o per posta tradizionale o per posta 2 elettronica certificata all’indirizzo comune.maiolatispontini@emarche.it, o tramite consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Maiolati Spontini (Largo Giannino Pastori, 1).
L’istanza dovrà essere formulata, secondo la modulistica reperibile presso l’Ufficio Servizi Cimiteriali - Ufficio Tecnico del Comune (tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 12 a Maiolati Spontini, nei giorni di martedì dalle ore 9 alle 11, giovedì dalle 17 alle 18,30 e sabato dalle 9 alle 12 nella Delegazione comunale di Moie, e nei giorni di lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10 alle ore 13 presso l’Ufficio Segreteria del Comune di Castelplanio. La domanda è scaricabile anche dai siti istituzionali dei due Comuni (www.comune.maiolatispontini.an.it e www.comune.castelplanio.an.it).
L’istanza, resa solo ai fini conoscitivi, non costituisce impegno né per il richiedente, né per il Comune. Con un successivo bando verranno aperte le prenotazioni per la prevendita. Il Consiglio comunale di Maiolati Spontini ha, inoltre, deliberato di incentivare la retrocessione di loculi: previsto un rimborso fino a 1.500 euro e un contributo fino a 600 euro per la cremazione della salma. Maggiori informazioni, anche su questo aspetto, si possono richiedere agli uffici comunali o visionando il sito istituzionale del Comune.

Il cimitero consortile di Moie è oramai prossimo al suo esaurimento. L’iniziativa della manifestazione di interesse – osserva l’assessore ai Lavori pubblici Giancarlo Carbiniva nella direzione di trovare un’adeguata soluzione per la sepoltura dei defunti. L’Amministrazione di Maiolati Spontini si sta muovendo con responsabilità su più fronti: costruire un nuovo cimitero consortile, contingentare i loculi nuovi ancora disponibili, recuperare tutti i loculi non utilizzati, utilizzare tutti gli spazi dove è ancora possibile costruire nuovi loculi. Il Consiglio comunale di Maiolati Spontini, nel giugno del 2016, ha approvato il nuovo Piano regolatore cimiteriale, condiviso con il Comune di Castelplanio, che prevede la localizzazione del nuovo cimitero di Moie nella zona di via Torrette, a valle dell’attuale cimitero, al di là della ferrovia. In quell’occasione è stato puntualmente chiarito che, su tale soluzione, esistono documenti ufficiali fin dal 10 febbraio del 2010. Il 17 marzo 2010 è stato affidato l’incarico per lo studio di fattibilità, approvato poi il 21 febbraio 2011. Successivamente, il 28 giugno 2013, il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la variante al PRG per regolamentare la destinazione dell’area di via Torrette a cimitero”.





Questo è un articolo pubblicato il 08-03-2017 alle 18:22 sul giornale del 09 marzo 2017 - 987 letture

In questo articolo si parla di comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHdH